COVID, POSSIBILE DEROGA COPRIFUOCO PER “EVENTI DI PARTICOLARE RILEVANZA”

18 Maggio 2021 23:35

ROMA – Un’ordinanza del ministero della salute potrà stabilire limiti orari al coprifuoco diversi da quelli stabiliti dal nuovo decreto legge Covid, “per eventi di particolare rilevanza”.

È quanto si legge nel testo del decreto sulle riaperture pubblicato in Gazzetta ufficiale.

Per consentire agli spettatori della finale di Coppa Italia di domani sera di superare il coprifuoco delle 23, infatti, sarà necessaria un’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza.

Fino al 6 giugno 2021, in zona gialla, i limiti orari agli spostamenti di cui ai provvedimenti adottati in attuazione dell’articolo 2 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, hanno inizio alle ore 23 e terminano alle ore 5 del giorno successivo, fatti salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

A seguire, dal 7 giugno al 20 giugno 2021, in zona gialla, i limiti orari agli spostamenti di cui al comma 1 hanno inizio alle ore 24 e terminano alle ore 5:00 del giorno successivo. Al punto 3 è detto che con ordinanza del ministro della salute possono essere stabiliti limiti orari agli spostamenti diversi da quelli di cui ai commi 1 e 2 per eventi di particolare rilevanza. Al punto 4, dal 21 giugno 2021, in zona gialla, cessano di applicarsi i limiti orari agli spostamenti previsti dai provvedimenti adottati in attuazione dell’articolo 2 del decreto-legge n. 19 del 2020, come rideterminati dal presente articolo. Punto 5: nelle zone bianche non si applicano i limiti orari agli spostamenti di cui al presente articolo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: