COVID: SALA GIOCHI APERTA NONOSTANTE DIVIETI, CHIUSURA LOCALE, DENUNCIATI TITOLARE E CLIENTE

30 Novembre 2020 14:10

PESCARA – In una sala giochi di Pescara, che secondo le norme anti Covid doveva essere chiusa, è stato trovato un cliente. È accaduto nel fine settimana, nel corso dei controlli che sono stati eseguiti dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale.

Nonostante la zona rossa e quanto stabilito dal D.P.C.M. del 3 novembre scorso e dall”ordinanza della Giunta Regionale n. 102 del 16 novembre, il locale è stato trovato con la saracinesca alzata e all’interno con la presenza di un avventore che stava effettuando delle giocate, incurante di tutte le disposizioni governative e locali.




I militari hanno pertanto proceduto alla verbalizzazione sia dell’uomo, un trentenne, trovato all’interno dell’esercizio commerciale, sia dell’esercente in quanto titolare di un’attività non consentita di cui il Dpcm ha disposto la chiusura per scongiurare il rischio di assembramenti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: