COVID: SCONTRI IN CENTRO A ROMA, A MILANO 28 DENUNCIATI LAMORGESE RIUNISCE COMITATO SICUREZZA

28 Ottobre 2020 09:37

L’AQUILA – Sono 28 le persone denunciate a seguito degli incidenti avvenuti a Milano in una manifestazione non autorizzata contro il nuovo Dpcm per contenere il coronavirus.

Tredici dei denunciati sono minorenni. Una decina, tra le forze dell’ordine, i feriti negli scontri di Torino dove sono state arrestate 5 persone.

Nuovi disordini ieri sera a Roma, bombe carta e cariche della polizia. La Procura di Milano aprirà un’indagine.

Possibile una “regia comune”, con un collegamento tra gruppi ultrà di tutta Italia. Oggi il comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza.

I carabinieri hanno arrestato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale l’uomo che domenica, insieme a una ragazza di 17 anni, è stato sorpreso nel centro di Torino dare alle fiamme alcuni cassonetti dell’immondizia.




Inoltre due cittadini egiziani, uno dei quali minorenne, sono stati arrestati per il saccheggio del negozio Gucci di via Roma.

Sempre per resistenza arrestati tre italiani, di cui uno anche per furto aggravato nel negozio Louis Vitton. Anche due denunciati in relazione a quanto accaduto davanti al negozio di Gucci. Sono una decina, tra le forze dell’ordine, i feriti negli scontri di Torino.

Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese presiederà al Viminale alle ore 11.30 una riunione del Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica “per fare il punto di situazione sull’ordine e la sicurezza pubblica del Paese, anche alla luce dell’attuazione dei provvedimenti emergenziali connessi alla prevenzione e al contrasto del contagio da COVID-19”.

E’ quanto si legge in un comunicato del ministero degli Interni. Al Comitato Nazionale parteciperanno il viceministro all’Interno, Matteo Mauri, i vertici delle Forze di Polizia e degli organismi di informazione di sicurezza ed il Capo di Stato maggiore della Difesa. La convocazione era già stata decisa la settimana scorsa, prima degli scontri di piazza nelle proteste contro le nuove misure anti-epidemia.

La ministra dell’Interno riferirà alle 17 nell’aula del Senato sulle recenti proteste avvenute in varie piazze italiane contro le misure adottate nell’ultimo decreto del presidente del Consiglio. A riferirlo in Aula è stato il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, dopo la formale richiesta fatta dal capogruppo del Pd Andrea Marcucci che su questo aveva scritto una lettera alla presidente Casellati. Dopo l’informativa della ministra i gruppi parlamentari avranno a disposizione 10 minuti per gli interventi. Idem per l’informativa del premier Giuseppe Conte, prevista giovedì alle 12.30

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: