COVID: SONO GIA’ 117 LE SCUOLE CHIUSE IN ITALIA E 859 QUELLE DOVE CI SONO VERIFICATI CONTAGI

1 Ottobre 2020 14:17

ROMA  – Sono già 117 le scuole chiuse e 825 quelle in cui si è verificato almeno un caso di coronavirus in questo inizio di anno scolastico in Italia.

Ecco quali sono alcuni degli ultimi istituti in cui si sono verificati i contagi, secondo i dati estrapolati da un database ideato da un giovane ricercatore e uno studente universitario – Vittorio Nicoletta e Lorenzo Ruffino – che hanno raccolto, dalla riapertura degli istituti, notizie e ordinanze dei sindaci.

In Friuli Venezia Giulia, un alunno è risultato positivo alla scuola elementare Gabelli di Pordenone. Disposte le necessarie misure di quarantena preventiva. Per tutti gli altri studenti del plesso, invece, le lezioni proseguono regolarmente in presenza. Un altro alunno è risultato positivo al liceo sportivo di Maniago.

In Umbria, è risultato positivo al Covid-19 uno studente dell’istituto Casagrande di Terni. I compagni di classe del ragazzo e alcuni professori sono stati posti in isolamento. Contestualmente scattate immediatamente le procedure di sanificazione previste all’interno dell’istituto.o

In Lombardia, sono 43 i casi positivi registrati nelle scuole di Milano con 771 persone in isolamento: è quanto ha comunicato Ats Città Metropolitana di Milano con riferimento alla settimana dal 20 al 26 settembre. Dalle scuole sono arrivate segnalazioni di 39 casi di tamponi positivi al Covid-19, 35 alunni e 4 operatori, a cui si aggiungono 4 casi positivi in scuole di formazione professionale (che non rientrano nella statistica regionale) con 42 isolamenti: 32 alunni e 10 insegnanti

Sempre in Lombardia, nuovi casi di contagio si sono registrati nel Bresciano e riguardano una scuola media di Montichiari e una superiore di Leno: due le classi in isolamento.

In Piemonte, nuovo caso positivo di Covid-19 nelle scuole di Mondovì. In isolamento sono finiti quasi 35 studenti di due classi terze del liceo linguistico e una quindicina di docentiUn’aula dell’istituto tecnico agrario ”Emilio Sereni” allestita con i vecchi banchi della scuola in attesa dell’arrivo dei banchi singoli, necessari per rispettare le direttive decise dal governo per combattere la diffusione del COVID 19 nelle scuole,

In Toscana, un’intera classe dell’istituto alberghiero Ferdinando Martini di Montecatini è stata posta in quarantena in seguito a un caso di Covid-19. In quarantena gli studenti. Sempre nella Valdinievole, nei giorni scorsi è stata messa in quarantena anche una classe di una scuola primaria di Larciano





Nelle Marche, a Colli del Tronto è stata chiusa una scuola dell’infanzia. Il sindaco Andrea Cardilli ha disposto il provvedimento dopo che un bimbo ospite della struttura manifestiva sintomi di tosse e febbre. Un’intera classe di un istituto superiore di Ascoli invece è in quarantena, a causa di due studenti positivi al virus.

Nel Lazio, è stata posta in quarantena una classe del liceo scientifico Severi, a Frosinone, dopo che un alunno è risultato positivo al coronavirus. Sempre a Frosinone, fino al 5 ottobre è stata disposta la chiusura precauzionale del conservatorio Licinio Refice a seguito della positività di un coadiutore. A Cassino, alla scuola Panaccioni, due ragazzi e due insegnanti sono risultati positivi. i Rimangono chiuse in via precauzionale le scuole primarie Sant’Angelo e Don Bosco.

In Campania, diversi casi di positività al coronavirus si registrano nelle scuole di Napoli. Il liceo Vittorio Emanuele II di via Barbagallo, è rimasto chiuso il 30 settembre per sanificazione straordinaria, dopo la scoperta della positività di uno studente. Un altro caso è stato accertato nell’istituto tecnico Galileo Ferraris, uno nella materna Regina Coeli e uno nel liceo Umberto I.

In Puglia, a causa della positività al Covid di 5 alunni, che frequentano la scuola per l’infanzia, elementari e medie, fino al 3 ottobre resteranno chiusi l’istituto comprensivo Pascoli-Forgione e la scuola Melchionda di San Giovanni Rotondo, nel Foggiano.

In Basilicata, una collaboratrice scolastica è risultata positiva al Covid-19 a Muro Lucano. Il sindaco ha annunciato un’ordinanza di chiusura dell’istituto comprensivo Stella, in via precauzionale, in attesa dell’esito dei tamponi

In Calabria, nel Vibonese, scuole chiuse a Rombiolo, per due casi sospetti di Covid. Si tratta di due bidelli. La preside ha optato per la sospensione immediata delle lezioni in tutti i plessi dipendenti dall’istituto comprensivo. Anche a San Costantino Calabro le scuole saranno chiuse, in via precauzionale, fino a sabato. A Lamezia Terme, due classi in quarantena all’istituto comprensivo Fiorentino dopo che due fratelli sono risultati positivi. Chiusa per una docente risultata positiva al test sierologico anche la scuola di contrada Iotta a San Marco Argentano

In Sicilia, 25 alunni di una classe dell’Itis Fermi di Giarre sono in quarantena dopo che è stato accertato il contagio da Covid-19 di uno studente. Il dirigente scolastico ha disposto la quarantena per l’intera classe e la sanificazione ordinaria e straordinaria degli ambienti interessati. La classe seguirà le lezioni attraverso la didattica a distanza

In Sardegna, quarantena per una classe di studenti dell’istituto comprensivo Dessì, a Villacidro. La decisione da parte del sindaco sarebbe del tutto precauzionale: una coppia di genitori sarebbe infatti risultata positiva al coronavirus, ma il figlio non sembra invece essere tra i casi di Covid-19. Positivo anche un alunno dell’istituto comprensivo di Bari Sardo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!