COVID: “SONO IN ISOLAMENTO DA GIORNI MA NESSUNO MI FA UN TAMPONE”, LA DENUNCIA DI UNA LETTRICE AQUILANA

21 Ottobre 2020 15:43

L’AQUILA – “Da diversi giorni sto cercando di contattare la Asl e gli organi competenti per sospetto caso positivo ma fino ad ora non ho ancora ricevuto risposta da nessuno”.

La pandemia da Coronavirus sta facendo emergere paure e atti di coraggio. I giorni che stiamo vivendo sono scanditi anche da vicende personali fatti di storie di preoccupazione e difficoltà di varia natura. La titolare aquilana del centro di manicure e ricostruzione unghie Euphoria Nails Ramona Spinelli ha scritto ad Abruzzoweb per raccontare la sua, di storia.




“Per mia coscienza ho deciso di chiudere subito la mia attività – dice -, ma ad oggi non sono stata contatta dalla Asl che avrebbe dovuto per prima avvisare me e poi tutti gli altri contatti. Ho deciso quindi di organizzarmi da sola: ho contattato laboratori privati per poter fare un tampone, ma niente: al momento tutto è chiuso e nessuno si occupa dei test, a meno che a chiamare non siano gli associati”.

“Dopo il lockdown tutte le attività, compresa la mia, sono state costrette ad adeguarsi ai protocolli di sicurezza con gravi e serie restrizioni che hanno comunque portato a delle perdite economiche”, prosegue la lettrice che aggiunge: “Da tanto tempo si parlava di una nuova ondata ed era giusto che gli organi competenti si organizzassero per far fronte a questa situazione ma nulla. C’è gente bloccata in casa e terrorizzata che non sa come muoversi. Continuiamo a chiamare la Asl ma al centralino non risponde nessuno. Come al solito nessuno tutelala popolazione e le aziende ed è giusto che questa cosa venga denunciata”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: