COVID, SPERANZA: “STIAMO RESTITUENDO SPAZI DI LIBERTA’ MA NATALE PREOCCUPA COME ESTATE”

10 Dicembre 2020 20:54

ROMA – “Fino al 15 gennaio questo Dpcm rimarrà ancora vigente, ma tante regioni in queste settimane passeranno da zona arancione a zona gialla, quindi noi stiamo restituendo spazi di libertà”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo alla trasmissione Porta a Porta. “È chiaro che una cosa è la zona rossa dove tutti i negozi sono chiusi e un’altra la zona gialla dove ci sono limitazioni più contenute – ha continuato – dobbiamo riuscire a reggere queste due settimane molto insidiose del Natale, è inverno, si sta in luoghi chiusi, si areano meno gli spazi perché fa freddo”.

“Sono spaventato come in estate – ha sottolineato – perché molti hanno pensato purtroppo che la partita fosse vinta, poi abbiamo visto che cosa è successo. Io penso che dobbiamo tenere il punto, perché se superiamo questa fase del Natale poi potremo immaginare da febbraio, quando si incomincerà con il vaccino, di poter guardare con più fiducia il futuro. Ma bisogna essere chiari – ha detto ancora – perché il vaccino arriva ma le dosi non arriveranno tutte insieme. Pfizer all’inizio ci darà 3,4 milioni di dosi e noi riusciremo a coprire 1,7 milioni di persone, perché servono due dosi a persona. Per questo serve ancora tempo. Dobbiamo fare ancora uno sforzo e poi un po’ alla volta potremo tornare, gradualmente, alla vita di sempre riappropriandoci di tutte le libertà”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: