COVID ABRUZZO: 50 NUOVI CASI, 54 GUARITI
E UN MORTO, DUE POSITIVI IN VOLO DA LONDRA

15 Luglio 2021 14:55

Regione: Sanità

L’AQUILA – In Abruzzo dopo settimane con zero morti, ieri si è registrata una vittima del covid-19: si tratta di una 85enne della provincia di Teramo.

Nonostante l’allerta per le varianti e l’aumento dei contagi, restano comunque stabili i ricoveri.

Sono 50 i nuovi casi positivi al Covid registrati nelle ultime ore, di età compresa tra 8 e 89 anni, emersi dall’analisi di2.466 tamponi molecolari e 1.932 test antigenici: il tasso di positività è pari all’1.13%.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 71.844 dimessi/guariti (+54 rispetto a ieri).

Del totale dei casi positivi, 19.161 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+13 rispetto a ieri), 19.549 in provincia di Chieti (+11), 18256 in provincia di Pescara (+14), 17.615 in provincia di Teramo (+8), 589 fuori regione (+1) e 115 (+1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 928 (-7 rispetto a ieri).

24 pazienti (-1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 1 (invariato rispetto a ieri con nessun nuovo ingresso) in terapia intensiva, mentre gli altri 903 (-6 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Intanto due passeggeri su 30 sono risultati positivi appena sbarcati dal volo Londra-Pescara. Si tratta di due giovani che si erano sottoposti al test ieri mattina. Tutti i viaggiatori a bordo del velivolo dovranno comunque sottoporsi a quarantena obbligatoria di cinque giorni, così come previsto dalle disposizioni nazionali.

Si tratta del secondo collegamento i cui passeggeri vengono sottoposti a tampone una volta in aeroporto, in base a quanto stabilito dall’ordinanza del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, che impone il test molecolare a chi arriva da Gran Bretagna, Spagna e Malta. Il primo volo interessato dall’attività di screening è stato il Malta-Pescara atterrato martedì pomeriggio.

Ieri i risultati dei tamponi: nove giovani sono risultati positivi e tutti i 70 passeggeri sono stati sottoposti a isolamento fiduciario di 14 giorni. Il referente regionale per le emergenze, Alberto Albani, che ha fortemente voluto l’esecuzione dei tamponi in aeroporto, sottolinea che “il servizio sta dando risultati”, perché su entrambi i voli finora testati “sono emersi casi di Covid-19 che probabilmente prima non avremmo intercettato”. L’auspicio, per Albani, che è a capo della task force regionale sul coronavirus, è che anche altre Regioni seguano il modello abruzzese.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. blank
    COVID, GRIMALDI: “CON VARIANTI SLITTA IMMUNITA’ DI GREGGE”, POSITIVI 2 PASSEGGERI SU VOLO DA LONDRA
    L'AQUILA - Due passeggeri su 30 sono risultati positivi al Covid-19; si erano sottoposti a tampone ieri mattina, all'aeroporto d'Abruzzo, appena sbarc...
Articolo

Ti potrebbe interessare: