CRISI COVID: PRESIDI RIFONDAZIONE COMUNISTA A PESCARA E TERAMO

23 Gennaio 2021 16:25

PESCARA – Questa mattina a Pescara in Piazza Sacro Cuore e Teramo in Largo San Matteo, come in altre città in Italia, Rifondazione Comunista  è scesa in piazza “per dare voce ai temi dell’emergenza sociale che vive il paese, per illustrare e rilanciare le proprie proposte per affrontare la crisi economica, sanitaria e climatica”.

“In questo quadro di crisi gravissima con milioni di lavoratrici e lavoratori, dipendenti o autonomi che siano, che vivono con poche centinaia di euro al mese o sono addirittura senza alcun reddito, con la prospettiva fra qualche mese di doversi confrontare con la fine del blocco dei licenziamenti e degli sfratti; la crisi di governo rappresenta un’ennesima pagina della degenerazione del sistema politico del nostro paese. Oggi più che mai è indispensabile riportare l’attenzione sui problemi enormi che vive il paese”.




“Alla loro crisi  -prosegue la nota – contrapponiamo le nostre proposte per affrontare l’emergenza sociale e quella democratica: estensione del blocco dei licenziamenti e della cassa integrazione per tutto il 2021, nessun posto di lavoro vada perduto! garanzia del reddito per tutte e tutti: nessuno resti senza reddito, nessuna attività economica vada perduta,   blocco degli sfratti  per tutto il 2021 e sostegno all’affitto per le persone in difficoltà, piano per l’edilizia sociale per 500.000 abitazioni, rafforzamento del pubblico a partire da investimenti per strutture, strumentazioni e personale per la sanità e la scuola,  un grande piano nazionale del lavoro partendo dall’assunzione di 500 mila nuovi dipendenti pubblici e la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, taglio delle spese militari, tassa sulle grandi ricchezze. Ai pericoli per la democrazia che i partiti al governo usano come alibi si risponde con l’approvazione di una legge elettorale proporzionale che metta in sicurezza la Costituzione”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!