CTGS: BIONDI, “DIPENDENTI A TEMPO INDETERMINATO AL SICURO, TUTELEREMO GLI STAGIONALI”

21 Maggio 2024 08:47

L'Aquila - Politica

L’AQUILA  – “Ribadisco quanto già riferito ai lavoratori giovedì scorso, quando li ho incontrati a palazzo Margherita, e di cui abbiamo dato comunicazione ufficiale: il perimetro occupazionale è intatto, non corre rischi e non c’è nessun nesso tra la sospensione dell’esercizio della funivia e il pagamento dei ratei del contratto di servizio”.





Così il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, nel corso della riunione congiunta di prima e terza commissione consigliare, rispettivamente Programmazione e bilancio, guidata dal consigliere Livio Vittorini, e Politiche sociali, culturali e formative, guidata dal consigliere Katia Persichetti, vicepresidente in sostituzione di Fabio Frullo, assente per momentanea indisposizione, dedicate al destino dei lavoratori del Centro turistico del Gran Sasso, alla luce della sospensione dell’esercizio della funivia.

“I dipendenti a tempo indeterminato non hanno nulla da temere. Attiveremo il Fondo di solidarietà solo qualora dovessimo riscontrare che la forza lavoro eccede rispetto alle funzioni richieste in assenza del servizio di trasporto. C’è un tema, che stiamo attenzionando, ovvero quello degli stagionali – ha continuato Biondi – Purtroppo la sospensione della funivia coincide con la scadenza della graduatoria per cui sono stati selezionati: faremo una nuova graduatoria e cercheremo per quanto possibile di salvaguardarli. Non abbiamo mai fatto mancare liquidità alle nostre partecipate, nonostante il pesante quadro debitorio ereditato, e mai a nessun lavoratore è mancato lo stipendio”.





“Il tentativo di strumentalizzazione da parte di alcuni esponenti dell’opposizione è quanto di più scellerato ci possa essere, allo stato attuale, nei confronti dei lavoratori del Centro turistico e delle istituzioni che essi stessi rappresentano. – così i consiglieri comunali Vittorini e Persichetti – Soprattutto nel momento in cui si stavano svolgendo, in sessione riunita, la prima e la terza commissione comunale per illustrare, ancora una volta, le azioni messe in campo da questa Amministrazione a tutela del Centro turistico del Gran Sasso, dei suoi dipendenti, degli operatori commerciali e dell’impianto. Ringraziamo il sindaco Biondi per aver ulteriormente chiarito gli aspetti della vicenda. Ci auguriamo che il lavoro di monitoraggio e di confronto che si svolge all’interno delle commissioni sia stato utile a rassicurare i dipendenti del Centro turistico sulle loro prospettive occupazionali, che mai sono state messe in discussione. Del resto, fin da subito, e al primo momento utile, il Consiglio comunale, su proposta dello stesso sindaco, ha votato lo stanziamento di 4 milioni di euro per la sostituzione delle funi, mentre l’interlocuzione con Ansfisa e il ministero sono costanti proprio per individuare il migliore cronoprogramma che consenta di comprimere al minimo i tempi di sospensione della funivia”, concludono i due amministratori.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: