CULTURA, D’AMARIO: “AD ASSOCIAZIONI CONTRIBUTI PER 4,5 MILIONI, PIETRUCCI STIA SERENO”

11 Febbraio 2021 17:41

PESCARA – “Solo nel 2020 la Regione Abruzzo ha erogato in favore del settore cultura contributi per oltre 4,2 milioni di euro”.

Lo afferma l’assessore alla Promozione culturale, Daniele D’Amario, in risposta alle affermazioni del consigliere regionale, Pierpaolo Pietrucci: “Lo abbiamo fatto – aggiunge D’Amario – ben consapevoli della grave crisi che sta attraversando il settore per gli effetti della pandemia e in questa azione rientrano anche soggetti beneficiari del Fondo unico per lo spettacolo dal vivo (Fus). Nello specifico, se è vero che nel dicembre 2020 è stato erogato ai soggetti Fus un contributo, a titolo di ristoro, senza alcuna rendicontazione richiesta, pari al 35% del contributo concesso nel 2019, è altrettanto vero che quest’ultimo si è andato a sommare ad altri contributi erogati a favore degli stessi soggetti per un ammontare complessivo di circa euro 1,4 milioni di euro”.

L’impegno della Regione nel settore della cultura, peraltro, è stato confermato a chiusura dell’anno con l’approvazione di una delibera di Giunta che “prevede ulteriori aiuti economici pari a 1,5 milioni di euro a vantaggio di tutto il mondo della cultura, di cui circa 500 mila euro andranno ai soli soggetti del Fus, contributi calcolati come ulteriore 25% del contributo assegnato nel 2019”.

“Ma anche nel 2021 l’azione di sostengo dell’assessorato alla Cultura è destinata a rafforzarsi. Nel bilancio regionale – sottolinea l’assessore D’Amario – abbiamo già previsto la somma di 3,5 milioni di euro. La verità è che l’attuale Giunta regionale sta agendo in materia diametralmente opposta a quanto rappresentato dal consigliere Pietrucci e la conferma della positività della nostra azione è rappresentata dal gradimento che abbiamo ottenuto dal mondo della cultura regionale. Stia sereno il consigliere Pietrucci – conclude D’Amario – alla cultura regionale ci pensiamo noi e molto meglio di quanto ha fatto la precedente Giunta”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: