“CUOCO DI BORDO”, AL VIA TOUR ENOGASTRONOMICO E CULTURALE ALLA SCOPERTA DEL NORD ABRUZZO

13 Ottobre 2023 11:47

Teramo - AbruzzoWeb Turismo, Cultura, Enogastronomia, Gallerie Fotografiche

TORTORETO – Territorio, turismo ed enogastronomia. Saranno questi i temi al centro del tour di tre giorni organizzato da Aria Food, l’associazione di ristoratori e produttori d’Abruzzo uniti dal 2013.
Il percorso, riservato agli operatori del settore con due momenti aperti al pubblico, mette al centro la valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità artistiche ed enogastronomiche meno conosciute nella provincia di Teramo: si parte da Tortoreto sabato 14 ottobre per finire lunedì 16 nel primo pomeriggio a Giulianova, passando per Alba Adriatica, Martinsicuro e Corropoli.

Negli anni questa associazione ha ritenuto importante sviluppare la cooperazione tra settore enogastronomico e comparti produttivi rurali e marittimi. Da questa forte collaborazione sono nate molte esperienze e iniziative ritenute utili alla conoscenza e valorizzazione delle risorse del territorio abruzzese.
Oggi, dopo una lunga serie di dibattiti, eventi, degustazioni e convegni organizzati da Aria Food presenta un nuovo progetto Cuoco di Bordo.





“Cuoco di Bordo – spiega Valerio Di Mattia, ristoratore e presidente di Aria – rappresenta un piccolo diario personale fatto di incontri, annotazioni, relazioni e riflessioni trascritte dal nostro cuoco, vera ‘sentinella’ dei luoghi, quotidianamente itinerante per le ambasce del lavoro sul proprio territorio. L’area di ‘navigazione quotidiana’ è la zona che dolcemente degrada dalla prima collina teramana fino alle rive del mare Adriatico. Il nostro cuoco muove dunque nella parte nord dell’Abruzzo al confine con le Marche.
Il materiale raccolto, con buona dose di immediatezza, racconta in maniera semplice la complessità di un territorio antico ed ancora poco conosciuto ai molti”.

Durante questi tre giorni gli ospiti avranno l’occasione di visitare Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica, Martinsicuro e Corropoli guidati da storici e grandi conoscitori delle bellezze di queste cittadine di mare. Molta rilevanza avrà anche la parte gastronomica che toccherà alcune dei ristoranti più interessanti di queste zone, ma non solo, ci saranno infatti anche degli approfondimenti sull’Abruzzo rurale e su quello ittico ancora poco conosciuto in collaborazione con l’università degli Studi di Teramo.

“La lettura del diario di Cuoco a Bordo – aggiunge Di Mattia- a sua volta vuole stimolare l’interesse del lettore, tanto da renderlo partecipe e pronto a fornire propri contributi per la riscoperta di un’area storicamente sempre in bilico tra la dimensione del ‘luogo isolato’ e quella della ‘terra di passaggio'”.





Il tour è riservato agli addetti ai lavori e ai giornalisti ma ci saranno anche due momenti aperti al pubblico ad ingresso gratuito (in allegato le locandine): sabato 17 ottobre con Mondopane la rappresentazione teatrale a cura di Teatro Bradamante presso la cooperativa agricola Terra di Ea di Tortoreto e il convegno ad Alba Adriatica domenica alle 18 “Pesca, Sostenibilità e Turismo contemporaneo. Quale futuro in Adriatico?” che avrà luogo a Villa Flajani.

L’obiettivo del tour è mettere in rete gli operatori e creare dei pacchetti turistici che raccontino un Abruzzo differente ed autentico. L’evento è patrocinato dai comuni di Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica, Martinsicuro e Corropoli e realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia, Confesercenti Teramo, Confcommercio Teramo, Gal Terreverdi Teramane e Flag Costa Blu.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web