DECENNALE TERREMOTO L’AQUILA: ASSOCIAZIONE ALBANESI IN CAMPO CON ”UN CALCIO AL SISMA”

14 Aprile 2019 18:42

L'AQUILA – Una giornata nel segno del ricordo delle vittime del terremoto del 6 aprile, all'insegna della solidarietà e della rinascita.

È andato in scena il 7 aprile scorso il primo torneo di calcio a 8 organizzato dall'Associazione degli albanesi residenti nel territorio aquilano Shqiponja, presieduta da Bedri Mahmutaj, da tutti conosciuto come “Pedro”, sul tema “Un calcio al terremoto”, in occasione del decennale del sisma. 

Otto le squadre in campo: l'associazione albanesi di San Benedetto del Tronto, L'Aquila di Ancona, l'associazione di Pratola Peligna, di Fermo, il Real L'Aquila, la casa famiglia “Il Cenacolo degli angeli”, l'associazione albanesi della Macedonia e la squadra dell'associazione organizzatrice.

Bedri Mahmutaj, che nei giorni scorsi è stato insignito dal governo albanese dell'onorificenza di Ambasciatore delle Stato, una sorta di cavalierato del lavoro, conferita dal Primo ministro albanese Edi Rama e dal ministro per la Diaspora, Pandeli Majko, si dice soddisfatto ad AbruzzoWeb.





“È stata una bellissima giornata di festa a cui hanno partecipato moltissimi bambini, erano presenti quasi 200 persone. Il successo di questa iniziativa ci ha rafforzato e adesso stiamo lavorando per fare un torneo più grande, allargando il campo a livello europeo, per far venire all'Aquila più gente possibile”, dichiara il presidente dell'associazione.

Il torneo, che si è svolto a Centi Colella, è stato diviso in due gruppi: uno denominato Champions League, l'altro Europa League. 

Le prime due classificate nel pomeriggio hanno giocato per la Champions, la terza e quarta per l'Europa League.La Champions è stata vinta dalla formazione di Ancona, mentre il raggruppamento Europa League se l'è aggiudica in finalina la formazione del Real L'Aquila.

Alla premiazione hanno preso parte anche i consiglieri comunali Vito Colonna e Roberto Junior Silveri. (red)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!