DEPOSITI E PRESTITI: 12 MLN A 20 IMPRESE, CRESCITA PER L’ABRUZZO, OTTAVO IN ITALIA

18 Gennaio 2020 19:40

ROMA – Anno in crescita per Simest, società per azioni del gruppo italiano Cassa Depositi e Prestiti, specializzata nel settore assicurativo-finanziario. 

Nel 2019 sono saliti a 275 milioni di euro (+13% rispetto al 2018) i finanziamenti stanziati in favore di quasi 700 aziende, prevalentemente pmi.

La distribuzione regionale delle 700 aziende italiane, che nel 2019 hanno deciso di far ricorso ai finanziamenti Simest per internazionalizzarsi, vede primeggiare la regione Lombardia (171 imprese, 64 milioni di euro). 





Sul podio anche Veneto (144 imprese, 61 milioni di euro) e Lazio (56 imprese, 32 milioni).

Seguono: Piemonte (53 imprese, 21 milioni); Emilia Romagna (52 imprese, 20 milioni); Toscana (42 imprese, 13 milioni); Campania (40 imprese, 13 milioni); Puglia (36 imprese, 14 milioni); Marche (31 imprese, 11 milioni); Abruzzo (20 imprese, 12 milioni); Friuli Venezia Giulia (12 imprese, 4 milioni); Sicilia (15 imprese, 3 milioni); Umbria (7 imprese, 1 milione); Trentino Alto Adige (6 imprese, 3 milioni); Liguria (5 imprese, 1 milione); Calabria (2 imprese, 0,5 milioni); Basilicata (3 imprese, 0,5 milioni); Molise (1 impresa, 0,5 milioni); Sardegna (1 impresa, 0,2 milioni) e Valle d'Aosta (1 impresa, 0,07milioni). Sul fronte della destinazione geografica dei progetti, le imprese italiane hanno puntato sia su paesi vicini – come Albania, Tunisia, Svizzera, Bosnia-Erzegovina – che su Brasile, Australia, Cina, Sud Africa, Russia e Nigeria. 

Per quanto riguarda, infine, la tipologia di finanziamento richiesto, lo strumento più “gettonato” è stato il prestito a medio-lungo, seguito da un finanziamento che copre le spese per l'apertura di una prima struttura commerciale all'estero e da quello che copre le spese per Fiere e Missioni. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!