DIALISI CANISTRO, INCONTRO IN REGIONE: “TROVEREMO SOLUZIONE ADEGUATA”

6 Aprile 2023 12:06

Regione - Sanità

L’AQUILA – “Il 12 aprile prossimo, si svolgerà un incontro con il competente assessore regionale, Nicoletta Verì – che ringrazio per la disponibilità che dimostra sempre – per affrontare l’argomento della dialisi a Canistro”.

Lo fa sapere con una nota il capogruppo in Consiglio regionale di Fratelli d’Italia, Massimo Verrecchia, dopo l’annuncio da parte della Ini Canistro della cessazione del servizio di dialisi dal prossimo 2 maggio.





“Il presidio di Canistro – si legge nella missiva indirizzata, tra gli altri, al presidente della Regione Abruzzo, alla Asl Avezzano Sulmona L’Aquila, al ministro della Salute, al prefetto dell’Aquila, al sindaco di Canistro e all’associazione Aned Abruzzo e Molise – eroga proficuamente (e ininterrottamente) prestazioni dialitiche fin dal 1993, senza ricevere alcuna remunerazione a carico del Ssn dal 2018. La struttura è dotata di 9 postazioni di dialisi, di cui 1 in contumacia per pazienti Hbsag positivi, Hcv positivi, Hiv positivi, attraverso le quali eroga una media di 2.200 prestazioni all’anno in favore di almeno 35 pazienti esterni, oltre a quelli ricoverati nella Rsa del presidio, offrendo il servizio navetta per il trasferimento dal domicilio al presidio e ritorno”.

La società ricorda che la Asl 1 “ha assicurato costantemente ai pazienti il rimborso delle spese chilometriche per recarsi presso la nostra struttura, senza tuttavia riconoscere alcunché alla scrivente Società, in virtù di una peculiare interpretazione del regime transitorio introdotto dalla DGR n.496/17”. Secondo Ini Canistro, la Regione avrebbe potuto risolvere la questione “rilasciando al presidio in questione l’accreditamento istituzionale per la tipologia assistenziale considerata, non soggetta ad alcun fabbisogno e limite di spesa trattandosi di prestazione salvavita”.

E così Verrecchia spiega: “Dopo aver raccolto l’appello anche del sindaco di Canistro, Gianmaria Vitale, ho ritenuto doveroso promuovere tale appuntamento istituzionale”.





“Sono allo stesso tempo fiducioso, conoscendo l’operatività dell’assessore Verì e del presidente della Giunta, Marco Marsilio, che arriveremo a trovare un’adeguata soluzione per la gestione di questo importante servizio svolto nelle aree interne della nostra regione”, conclude.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: