DIECI ANNI DAL REFERENDUM SULLA GRANDE PESCARA:
DI CARLO CELEBRA FUNERALE “VOLONTA’ POPOLARE”

21 Maggio 2024 11:53

Pescara - Politica

PESCARA – “Lunedì prossimo ricorrerà il decennale del referendum sulla Grande Pescara, quando oltre il 70% dei cittadini dei tre comuni si dichiarò favorevole, in ognuna delle tre città, alla fusione”.





Lo ha dichiarato Alessio Di Carlo, già candidato sindaco, in occasione delle elezioni comunali del capoluogo adriatico del 2014, con una lista intitolata proprio alla Grande Pescara, in vista di un incontro pubblico organizzato nell’Hotel Sea Lion di Montesilvano proprio per il 27 maggio, dalle 17 in poi, ed in quella occasione sarà anche presentata la candidatura a consigliere comunale a Montesilvano di Fiammetta Trisi, presidente della associazione La Grande Pescara, nelle liste di Fratelli d’Italia.

“A distanza di dieci anni -, ha commentato amaro Di Carlo -, anziché inaugurare il nuovo Comune, certifichiamo la incapacità assoluta degli amministratori che si sono succeduti nel tempo, di dare seguito al mandato ricevuto. Celebreremo dunque le esequie della volontà popolare”.





“Ma sarà anche l’occasione – ha concluso Di Carlo – per salutare la rinascita del quotidiano di informazione politica Abruzzo Liberale e del suo nuovo progetto editoriale, dando così la misura della volontà di non arrendersi, ma anzi di rilanciare, rispetto all’inerzia mostrata in questo decennio dalla classe politica locale”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: