DISSESTO IDROGEOLOGICO E FRANE, DALLA GIUNTA DAL POZZO 2 MILIONI E 300MILA EURO

25 Febbraio 2021 10:34

GUARDIAGRELE – “Ecco altri 2 milioni e 290mila euro per lavori di consolidamento del territorio comunale appena assegnati a Guardiagrele don un decreto del Ministero dell’Interno del 23 febbraio”.

Esprime soddisfazione il gruppo consiliare “Guardiagrele il bene in comune” alla notizia di queste ore dell’assegnazione di due nuovi finanziamenti che saranno destinati al dissesto e alle frane che interessano il comune per mettere in sicurezza le aree più a rischio della città.

“Il decreto ministeriale – afferma l’ex vice sindaco Gianluca Primavera – si riferisce a una istanza che abbiamo presentato al Governo poco prima delle elezioni di settembre e oggi abbiamo la bella notizia”

Gli interventi finanziati sono tre ed erano previsti nella programmazione dei lavori pubblici che la nuova giunta comunale ha confermato. Il decreto assegna 2.170.000,00 per il dissesto di Colle Barone – Sette Dolori, completando il progetto che era stato finanziato negli anni scorsi e 120.000 euro per San Leonardo.

“L’eredità lasciata dalla giunta Dal Pozzo – precisa Primavera che, da assessore ai lavori pubblici, ha seguito anche questo iter amministrativo – aumenta in maniera importante.

Non si tratta del primo risultato dell’insediamento della giunta Di Prinzio – precisa Primavera – visto che a dicembre, grazie al nostro lavoro, erano stati assegnati 260mila euro per nuove progettazioni .

Insomma – aggiunge soddisfatto – da settembre ad oggi sul comune di Guardiagrele piovono altri 2 milioni e mezzo di euro.

Ci auguriamo – prosegue la nota – che adesso si proceda speditamente e che non si faccia passare invano il tempo perché i cittadini hanno bisogno di vedere risposte celeri alle loro attese.

Quanto alle valutazioni politiche – chiude Primavera – posso solo sorridere di fronte ai risultati che continuano ad arrivare anche se ci sarebbe molto da riflettere. Era proprio vero che chi ha amministrato dal 2015 al 2020 non era capace di reperire risorse?

Questo Di Prinzio, e non solo lui, lo diceva sapendo che non era così e questo, purtroppo, è stato uno dei grandi inganni della campagna elettorale della scorsa estate”.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: