DONATO DA “SALUTE DONNA” AL RETTORE DELL’ATENEO AQUILANO UN LIBRO SUI PREGI DELLO ZAFFERANO

10 Novembre 2023 15:31

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Questa mattina, alle ore 10.00, nella sede del Rettorato dell’Università  dell’Aquila a Palazzo Camponeschi, una rappresentanza dell’associazione Salute Donna ha consegnato al Rettore, Edoardo Alesse, i volumi del testo “La salute ha l’oro in bocca”.





L’opuscolo illustra storia, usi e caratteristiche benefiche dello zafferano su molteplici aspetti della salute. I contributi delle professoresse UnivAQ Anna Maria D’Alessandro, Carla Tatone e Laura Giusti approfondiscono questa spezia dal punto di vista della biochimica, della biologia applicata e della psicologia clinica.

Il volume è stato realizzato in collaborazione tra Università degli Studi dell’Aquila – Dipartimento MESVA – Medicina clinica, Sanità pubblica, Scienze della Vita e dell’Ambiente, Cooperativa Altopiano di Navelli e Salute Donna odv. “La collaborazione con le organizzazioni che perseguono finalità sociali, assistenziali e culturali – ha dichiarato il Rettore -, come Salute Donna e il Consorzio per la tutela dello zafferano dell’Aquila DOP, intercetta una delle più importanti vocazioni istituzionali dell’Università che consiste nella valorizzazione dei risultati della ricerca accademica per renderli fruibili da parte delle comunità territoriali, promuovendo la crescita culturale della società e l’ascesa sociale dei suoi componenti”.





Erano presenti al momento della consegna il Rettore Edoardo Alesse, il sindaco di Navelli Paolo Federico, le docenti Anna Maria D’Alessandro, Carla Tatone e Laura Giusti, le volontarie di Salute Donna, sezione dell’Aquila, con la responsabile Maria Rita Liaci.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web