DONAZIONI DI SANGUE: NUMERI POSITIVI E TREND IN CRESCITA A TERAMO SECONDO I DATI FIDAS

22 Maggio 2024 12:28

Teramo - Sanità

TERAMO – A Teramo aumentano i donatori e le unità di sangue raccolte. Numeri positivi e trend in crescita nel 2023. L’assemblea degli associati alla Fidas Teramo, riunitasi martedì 21 maggio nella Casa del Donatore “Lino Di Patre”, in via Taraschi, per l’approvazione del bilancio 2023, ha ascoltato dalla presidente Gabriella Di Egidio un quadro favorevole rispetto all’attività dell’associazione. Nella sua relazione, la presidente Di Egidio ha fornito i dati riferiti all’anno passato:

Nel 2023 i donatori attivi sono stati 3.912 rispetto ai 3.785 del 2022 (+127)





Confortante anche il dato dei nuovi donatori: sono stati 362 coloro che hanno effettuato la prima donazione, testimonianza della costante attività di promozione e sensibilizzazione svolta dalla Fidas, soprattutto nei confronti dei giovani che costituiscono il bacino futuro dei donatori di sangue

Diminuisce il divario di genere (insito tra i donatori di sangue per motivi fisiologici e organici): tra i nuovi iscritti 166 sono donne e 192 uomini. Rimane comunque alto il gap tra donatori attivi uomini (2.665, +4% rispetto al 2022) e donne (1.247, +1%). Tra le fasce d’età, il 29% di donatori attivi sono quelli tra 18-35 anni, il 48% tra 36-55 anni e il 23% sono over 56

Nel 2023 sono state raccolte 5.836 unità di sangue (nel 2022 erano state 5.369, +467), un dato che dimostra l’importante ripresa della partecipazione attiva dei donatori. Delle unità donate, 5.426 sono state di sangue intero, 356 di plasma, 12 di piastrine e 42 di multicomponenti o altro





Tra le numerose attività organizzate nel 2023, alcune delle quali ormai consolidate e ricorrenti, spicca l’incontro Interregionale Fidas Centro, Sud e Isole che si è svolto a Teramo nel mese di ottobre, al quale hanno partecipato i rappresentanti di 23 associazioni federate. L’evento mancava in città dal 2004 ed è stato occasione di dibattito su argomenti medico-scientifici, organizzativi e promozionali in merito alla donazione del sangue, alla cultura della solidarietà e del volontariato.

“I numeri che ho illustrato nella mia relazione agli associati sono fonte di grande soddisfazione per me e per l’intero Consiglio direttivo – dichiara la presidente Di Egidio – Registriamo dati migliori rispetto alla media nazionale. E’ il segno che siamo sulla buona strada e che ormai ci siamo messi alle spalle il periodo buio della pandemia. Ringrazio in particolare tutti i donatori, cuore pulsante della nostra associazione. La Fidas Teramo continuerà a svolgere con sempre maggiore impegno il suo compito di promozione della donazione del sangue attraverso campagne mirate, eventi, iniziative di sensibilizzazione, concorsi rivolti in particolare al mondo della scuola – conclude Gabriella
Di Egidio – perché è ai giovani che vogliamo rivolgerci con sempre maggiore attenzione affinché comprendano il valore della solidarietà e del volontariato”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: