DONNA UCCISA A BUCCHIANICO: ACCOLTELLATA DOPO LITE, “UN’ALTRA TRAGEDIA NELLA PATRIA DI SAN CAMILLO”

19 Ottobre 2022 15:26

Chieti - Cronaca

BUCCHIANICO – Sono arrivati il pm di Chieti Giancarlo Ciani e il medico legale Cristian D’Ovidio a Bucchianico (Chieti) dove i Carabinieri stanno cercando di ricostruire cosa è accaduto nei momenti precedenti l’omicidio della donna di 70anni avvenuto questa mattina.

Probabilmente al culmine di una lite il figlio, 50enne, ora in stato di arresto, l’avrebbe colpita diverse volte con un coltello, poi sarebbe stato lui stesso a chiamare il 118.

Madre e figlio vivevano da alcuni mesi nel piccolo centro a pochi chilometri da Chieti e non risultano residenti in paese.





Nell’appartamento preso in affitto in via Cappellina San Camillo, a poche decine di metri dal santuario di San Camillo De Lellis, in centro storico, abitavano insieme a una sorella della donna.

“Un altro fatto tragico nella patria di San Camillo”: è l’unico commento del sindaco Carlo Tracanna che non conosceva la famiglia.

Il riferimento è a un altro delitto consumato in paese, anche questo in ambiente familiare, nel luglio scorso, quando un quindicenne con problemi psichici ha ucciso il nonno di 78 anni, intervenuto a difendere la nonna con la quale il ragazzo stava litigando.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: