DPCM NATALE: I GENITORI SEPARATI POTRANNO SPOSTARSI PER RAGGIUNGERE I FIGLI

9 Dicembre 2020 19:23

ROMA – I genitori separati/affidatari potranno spostarsi anche tra il 21 dicembre e il 6 gennaio per andare in comuni/regioni diverse o all’estero per trascorrere le feste con i figli minorenni, nel rispetto dei provvedimenti del giudice o degli accordi con l’altro genitore. Lo confermano le faq del governo sull’ultimo dpcm pubblicate sul sito di Palazzo Chigi. “Questi spostamenti – chiarisce l’esecutivo – rientrano tra quelli motivati da ”necessità”, pertanto non sono soggetti a limitazioni. Nel caso di spostamenti da/per l’estero, è comunque necessario consultare l’apposita sezione sul sito del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale per avere informazioni sulle specifiche prescrizioni sanitarie relative al Paese da cui si proviene o ci si deve recare”.

Proprio come previsto anche durante il primo lockdown o nelle zone rosse, anche in questo caso (pure per i giorni 25,26 e 31) gli spostamenti per raggiungere i figli minorenni presso l’altro genitore o comunque presso l’affidatario, oppure per condurli presso di sé, sono sempre consentiti anche se da autocertificare. Come specificato dalle faq però “Tali spostamenti dovranno in ogni caso avvenire scegliendo il tragitto più breve e nel rispetto di tutte le prescrizioni di tipo sanitario (persone in quarantena, positive, immunodepresse etc.), nonché secondo le modalità previste dal giudice con i provvedimenti di separazione o divorzio o, in assenza di tali provvedimenti, secondo quanto concordato tra i genitori”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: