DROGA NELLE PROTESI DEL SENO, MADRE E FIGLIO ARRESTATI A COLLARMELE

23 Gennaio 2021 09:56

AVEZZANO – E’ stata accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e messa ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida una donna di Collarmele, arrestata dopo una perquisizione in cui la Guardia di finanza l’ha scoperta nascondere della droga nella protesi del seno.

Come si legge sul quotidiano Il Centro, si tratta di Angela Gismondi, 57 anni, bloccata mentre si trovava alla fermata del bus di piazzale Kennedy ad Avezzano con insieme al figlio 28enne Ezechiele di Mascio, nella serata di giovedì.

Determinante l’impiego dell’unità cinofila delle Fiamme gialle che, anche con l’ausilio degli uomini del nucleo della Guardia di finanza di Roma, hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare a Collarmele, dopo aver notato atteggiamenti sospetti da parte di entrambi.

Al termine dei controlli sono stati sequestrati 165 grammi di hascisc e 20 grammi di marijuana. Ora le indagini sono finalizzate a capire la provenienza della droga.




Gli indagati sono difesi dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, mentre l’indagine è coordinata dalla Procura di Avezzano.

L’udienza di convalida potrebbe tenersi lunedì davanti al giudice per le indagini preliminari del tribunale.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!