DUE CONVEGNI PER ANTICIPARE PRESEPE DI CASTELLI IN PIAZZA SAN PIETRO: LA DIRETTA SU ABRUZZOWEB

di Ilaria Muccetti

2 Dicembre 2020 15:08

ATRI – “Scoprire la bellezza del paesaggio e dell’arte nell’esperienza turistica” e “La formazione artistica dei giovani” . Sono i due convegni, organizzati per oggi alle 17 e domattina alle 10 dalla Diocesi di Teramo-Atri, che andranno ad anticipare l’inaugurazione del presepe di Castelli, in programma in piazza San Pietro l’11 dicembre prossimo e che saranno trasmessi in diretta su AbruzzoWeb.

Complesso scultoreo di 54 statue realizzato dai talenti dell’Istituto d’arte del comune teramano, tra le capitali mondiali dell’arte della ceramica, in particolare il presepe potrà essere ammirato nella Capitale a partire dalla tradizionale cerimonia di illuminazione dell’albero di Natale fino al 10 gennaio 2021.

Come si legge anche sul sito dedicato, (www.un presepeperrinascere.it), i due convegni che rientrano tra gli eventi di “(ri)nascita” saranno fruibili sul canale YouTube della diocesi e di tutti quegli enti che, in uno sforzo sinergico, hanno contribuito alla loro organizzazione, insieme agli uffici della chiesa locale. In tempo di pandemia, il sito dedicato alla presentazione degli eventi di piazza San Pietro sarà in ogni caso lo strumento chiave per comunicare le tante iniziative proposte, insieme ai canali social della stessa diocesi (Facebook, Instagram e Telegram).

Si inizia alle ore 17 di oggi pomeriggio, con il convegno “Scoprire la bellezza del paesaggio e dell’arte nell’esperienza turistica”, messo a punto in collaborazione con la provincia di Teramo, che avrà come oggetto quel turismo culturale che “uscito dalle città d’arte ha sconfinato nei borghi e nei paesi che costellano un’Italia ricca di diversità”, vuole essere un incontro diretto alla scoperta di un patrimonio storico e paesaggistico “che fanno del Belpaese un unicum apprezzato in tutto il mondo”.

La volontà della diocesi è in primis quella di intercettare la “nuova domanda di turismo che guarda all’ambiente, è attenta alle dinamiche sociali, privilegia la lentezza e vuole interagire con i luoghi che visita” attraverso “strategie nuove e nuove competenze”.

Il convegno vedrà i saluti del Vescovo, Monsignor Lorenzo Leuzzi, del presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura e dell’assessore alle attività produttive, turismo, beni culturali e spettacolo della Regione Abruzzo Daniele D’Amario.

Interverranno inoltre, il dirigente della camera di commercio Salvatore Florimbi, il docente dell’università di Teramo Fabrizio Antolini, Carmen Bizzarri dell’università Europea di Roma, Franco Iachini di Infosat, il responsabile ufficio beni culturali diocesi Teramo-Atri e direttore del museo Capitolare di Atri don Filippo Lanci, il direttore poliarte di Ancona e politecnico delle arti applicate all’impresa Giordano Pierlorenzi, il responsabile Laboratorio IC2lab-laboratorio intelligence, Complexity e Communication, poliarte di Ancona Marco Santarelli, il presidente dell’Ente Parco Gran Sasso e Laga Tommaso Navarra, Gianmarco Giovannelli di Federalberghi Abruzzo, Daniele Zunica di Assoturismo Abruzzo e il presidente Enit Giorgio Palmucci. L’incontro sarà moderato dal consigliere provinciale Lanfranco Cardinale e dall’assistente ufficio diocesano tempo libero, turismo e sport don Giovanni Manelli.

Nella mattinata di domani, in collaborazione con l’ Usr per l’Abruzzo, la diocesi presenterà invece “La formazione artistica dei giovani” ,il seminario internazionale dedicato alla formazione artistica dei giovani in occasione del quale sarà focalizzata l’identità degli istituti d’arte nei licei artistici di nuovo ordinamento. Come indicato dalla stessa diocesi, particolare attenzione sarà dedicata al liceo Grue di Castelli e al suo presepe monumentale in esposizione a piazza San Pietro.

La riflessione ricadrà poi sulle eccellenze scolastiche nella ceramica, con il contributo dei licei artistici “Alpinolo Magnini” di Deruta, Perugia, e “Sabatini-Menna” di Salerno.

Con la scuola russa di Gzhel, che riferirà circa la sperimentazione di un curricolo verticale dedicato alla ceramica, si darà inoltre uno sguardo alle nuove prassi internazionali, insieme al liceo francese Henri Brisson di Vierzon che tratterà appunto dell’artigianato nella ceramica. Si concluderà con un cenno al mondo del lavoro con il presidente nazionale della Cna, Andrea Santolini che declinerà le opportunità di occupabilità nel settore della ceramica.




Il vescovo Leuzzi aprirà il convegno con i consueti saluti istituzionali insieme al capo dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali presso il Ministero dell’Istruzione, Giovanni Boda e Antonella Tozza, direttore generale Usr Abruzzo.

IL PROGRAMMA DEI LAVORI

Ore 10:45
intervento di Flaminia Giorda, Dt coordinatore nazionale presso il Ministero dell’Istruzione che presenterà “L’identità degli istituti d’arte nel liceo artistico di nuovo ordinamento”
Ore 11
“Il Grue di Castelli: un’eccellenza locale per la ceramica”a cura di Carla Marotta, già dirigente scolastico del Liceo Artistico “F.A. Grue”
Ore 11:15

“Il presepe che viaggia: dalle origini ai giorni nostri” a cura di Marcello Mancini, docente del Liceo Artistico “F.A. Grue”

Ore 11:30

Altre eccellenze scolastiche nella ceramica, in Italia e in Europa: presentazioni e prodotti
Liceo Artistico “Alpinolo Magnini” Deruta (PG)
“Il lustro: l’arte incontra la tecnica”
Introduzione di Isabella Manni, dirigente scolastico, prof.ssa Irene Balduani e prof.ssa Tonina Cecchetti
Liceo artistico “Sabatini-Menna” di Salerno
“Il Design della Ceramica, tra tradizione e innovazione”
Introduzione di Ester Andreola, dirigente Scolastico
Percorsi progettuali: prof.ssa Luciana Femia

Ore 12:00

Buone prassi internazionali
Istituzione Educativa Municipale di Gzhel (Russia) – Scuola secondaria ad indirizzo artistico ed estetico: “Il curricolo di arte della ceramica nelle scuole russe” a cura della direttrice Nadeshda Tulyasheva
Liceo Henri Brisson di Vierzon “Artigianato della ceramica: decorazione in ceramica e ceramista” a cura dell’insegnante Céline Roy-Wakers e del dirigente scolastico Jérôme Allouis

Ore 12:40

“Vincoli ed opportunità per la futura occupabilità nel settore artistico della ceramica” a cura di Andrea Santolini, presidente Nazionale Cna

L’evento sarà moderato da Giusy Pelatti, insegnate e responsabile Ufficio diocesano pastorale scolastica.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: