DUE PROSTITUTE ABRUZZESI SCOPERTE NEL TARANTINO

14 Luglio 2010 16:47

Regione - Cronaca

MARTINA FRANCA – Una casa d’appuntamenti in cui si prostituivano una donna di origine cubana, di 33 anni, e un’altra di origine brasiliana, di 31 anni, entrambe residenti in Abruzzo, è stata scoperta e sequestrata nel centro storico di Martina Franca (Taranto).

Le due prostitute, ambedue in regola con le norme sull’immigrazione, sono state proposte al Questore di Taranto per l’adozione di un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Martina Franca.

Le stesse sono state anche denunciate in stato di libertà per aver violato la legge Merlin sulla prostituzione.





Il proprietario dell’appartamento, un tarantino di 44 anni, è stato invece denunciato per aver agevolato la prostituzione.

Altre due case d’appuntamenti erano state sequestrate sempre nel centro storico qualche settimana fa.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: