ECO-SISMA BONUS: AUTORIZZATI AD AVEZZANO PRIMI VENTI CANTIERI

11 Giugno 2021 10:06

AVEZZANO – Proliferano i cantieri in città, dove dal settore urbanistica del Comune sono stati autorizzati i primi 20 progetti di riqualificazione sismica o energetica del patrimonio edilizio legati alle misure del sisma bonus e super bonus 110% finanziate dallo Stato.

Ma siamo soltanto all’inizio: per consentire ai cittadini di sfruttare al massimo l’opportunità governativa, dopo aver affidato alla cooperativa “Orizzonte” i servizi di “front-office” a supporto del settore urbanistica, che hanno consentito di dare risposta a oltre 200 richieste di accesso agli atti, ora l’amministrazione ha messo in cantiere altre iniziative per il disbrigo delle pratiche relative allo smaltimento di 200 pratiche di condono edilizio arretrate. Gli incarichi a tempo determinato sono mirati a dare un ulteriore supporto al settore urbanistica falcidiato dal Covid, dove non sono possibili nuove assunzioni.  L’obiettivo dell’amministrazione, naturalmente, è sempre lo stesso: far aprire più cantieri possibili in città.

“L’intuizione del sindaco, Gianni Di Pangrazio, che già in campagna elettorale aveva colto la straordinaria opportunità dell’Ecosisma bonus, assicurando la creazione di una task force ad hoc nel settore – , sottolinea il presidente della commissione urbanistica, Gianluca Presutti -, si è rivelata vincente: il gran numero di  cantieri già operativi e quelli che arriveranno con la velocizzazione delle procedure daranno una forte spinta alla ripresa economica della città”.

Al momento, considerando la media di un milione di euro per ogni cantiere, anche se gli importi sono diversificati, l’investimento globale si aggira attorno ai 20 milioni di euro.

“Quando si muove il settore edile -, aggiunge Presutti -, i benefici si riflettono a più ampio raggio sia in termini economici che lavorativi e di servizi. Si calcola che gli investimenti in edilizia, come attestato da recenti studi dell’Ance,  abbiano un effetto moltiplicatore di almeno tre volte sul tessuto economico”.

Per ampliare l’opportunità dell’Ecosisma bonus, quindi, il Comune ha avviato le procedure per rafforzare ulteriormente il settore urbanistica.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: