EDUCAZIONE DIGITALE: MILLE RAGAZZI AL TOUR CORECOM, “DA GRANDI POTERI GRANDI RESPONSABILITA'”

5 Giugno 2023 08:35

Regione - Cronaca

VASTO – Più di mille ragazzi in tre appuntamenti nell’arco di due mesi.

Sono i numeri di “Futuro Hub, Connessioni Digitali”, il tour promosso dal Corecom Abruzzo, il Comitato regionale per le comunicazioni, per mettere in guardia i minori dai pericoli della rete.





Dopo le tappe di L’Aquila e Pescara, rispettivamente il 31 marzo e il 21 aprile scorsi, l’evento conclusivo si è svolto a Vasto (Chieti) il primo giugno alla presenza di 600 studenti, istituzioni ed esperti.

Sono intervenuti il presidente del Corecom Abruzzo, Giuseppe La Rana; per il Comune di Vasto, l’assessore all’Istruzione Anna Bosco; per la Regione Abruzzo, la consigliera Sabrina Bocchino; Gian Mauro Placido, del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica Abruzzo della Polizia Postale; il professor Giammaria de Paulis, docente dell’Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara e divulgatore scientifico; il regista Walter Nanni, con il progetto “Cineager”. A moderare il giornalista Luigi Spadaccini.

Bullismo e cyberbullismo, fake news, sexting: sono solo alcuni dei preoccupanti fenomeni analizzati nel corso dei partecipati confronti.





“Da grandi poteri derivano grandi responsabilità” è stato ricordato dal professor Giammaria de Paulis nel corso dell’ultimo incontro dal titolo “Educare i giovani ad orientarsi tra le insidie della rete: fake news, sexting e nuovi social”.

“Perché se è vero che la rete offre tante opportunità è altrettanto vero che i rischi sono sempre dietro l’angolo. E allora bisogna usare la testa quando si naviga nello sconfinato universo del web”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web