ELEZIONI: A L’AQUILA-TERAMO CDX AL 51%, FDI OLTRE 30%.
M5S A CHIETI SECONDO PARTITO AL 20%

26 Settembre 2022 09:29

Chieti - Politiche 2022

L’AQUILA – Con una manciata di seggi ancora da scrutinare spicca il dato del collegio uninominale L’Aquila-Teramo della Camera dove il centrodestra è sopra il 51% e Fdi, che candidava la sua leader Giorgia Meloni, sopra al 30%, rispetto al 26,8% di Pescara-Teramo e del 26,7% di Teramo.

Il centrodestra ha preso il 45,9% a Pescara-Teramo e il 45,8% a Chieti, in ogni caso dato superiore a quello nazionale, che è intorno al 44%

A L’Aquila è sindaco di Fdi Pierluigi Biondi, a Teramo si vota la primavera prossima.

Il centrosinistra che correva con la sindacalista Rita Innocenzi, indipendente è nel collegio L’Aquila-Teramo  al 20,9%, contro il 22% circa sia di Pescara-Teramo che di Chieti.

La Lega al collegio di Chieti è al 7,7%, dove in corsa era il senatore toscano ed economista Alberto Bagnai, in quello di Teramo all’7,8%,  sotto la media sia italiana che abruzzese. Migliore il risultato per i salviniani a L’Aquila-Teramo, dell”8,8%, dove candidato di punta al proporzionale, come capolista era Luigi D’Eramo, segretario regionale e deputato uscente.

Il Movimento 5 stelle a Chieti, dove candidava la deputata Carmela Grippa, fa il pieno con il 20%, bene per i pentastellati anche nel collegio Pescara-Teramo, con il 18,7%, meno a L’Aquila-Teramo non va oltre il 16,2%.

Miglior risultato del Terzo Polo di Calenda a Pescara Teramo, con il 6,6%.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: