ELEZIONI, ACERBO: “MARSILIO COME PONZIO PILATO SU GASDOTTO SNAM, FDI TRADISCE VALLE PELIGNA”

22 Settembre 2022 16:20

Regione - Politica, Politiche 2022

L’AQUILA – “Il presidente Marco Marsilio tradisce anni di deliberazioni del Consiglio e della Giunta regionale. Non vuole passare per traditore – come ha dichiarato al Foglio – ma invocando intervento del governo non si trovano termini più appropriati. Il presidente avrebbe il dovere di difendere la Valle Peligna invece di fare come Ponzio Pilato. Avrebbe anche il dovere di studiare le tante deliberazioni e la documentazione prodotta dai comitati per spiegare al governo che la centrale e il metanodotto sono opere inutili e dannose”.

Così, in una nota, Maurizio Acerbo, candidato al collegio plurinominale della Camera per Unione Popolare con de Magistris .

“Come a Piombino per il rigassificatore, il partito di Giorgia Meloni tradisce le popolazioni – sottolinea Acerbo – Vuole presentarsi come protesta contro il PD ma FdI è un partito al servizio dei poteri forti che distrae gli allocchi con la demagogia razzista. Ho cominciato la lotta contro questo gasdotto quando ero deputato nel 2006-2008 e poi da consigliere regionale sempre al fianco di Mario Pizzola e dei comitati”.

“Chiedo un voto per Unione Popolare con de Magistris per portare in parlamento la voce di chi ha sempre difeso la nostra terra e i beni comuni dal saccheggio degli affaristi. Il mondo ha bisogno dello stop alla guerra e di energie rinnovabili.  Domani parteciperò a Pescara allo sciopero globale per il clima dei Fridays for future”, conclude Acerbo.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: