ELEZIONI: “BALLETTO VIMINALE”, CAOS SEGGI.
BOSSI TRA ELETTI, CORREZIONI E VERIFICHE IN CORSO

28 Settembre 2022 19:10

Italia - Politica, Politiche 2022

ROMA – Con i riconteggi complicati dalle intricate regole del Rosatellum, in diverse regioni cambia il quadro degli eletti alle politiche dello scorso 25 settembre, con le correzioni ed eventuali aggiornamenti pubblicati dal Viminale.

“Le notizie di queste ultime ore, con il balletto di eletti annunciati e poi corretti dal Viminale, conferma le nostre riserve e le nostre perplessità su quanto sta
avvenendo attorno al conteggio dei voti”, commenta Giordano Masini, coordinatore della segreteria di +Europa.

Tra le correzioni più clamorose, il rientro alla Camera in Lombardia dei leghisti Umberto Bossi e Giulio Centemero.

E poi ancora, esce in Molise la leader dei giovani Dem Caterina Cerroni, a cui è stato tolto il seggio.

In Umbria alla Camera con il plurinominale vengono indicati ora Emma Pavanelli (M5S) Emanuele Prisco (Fdi), Anna Ascani (Pd) e Catia Polidori (FI). Una prima indicazione riportava invece due deputati per FdI, Prisco e Chiara La Porta, e altrettanti per il Pd, Ascani e Pierluigi Spinelli, che invece scendono ora a un solo candidato eletto.

Anche in Calabria, sulla base di un aggiornamento della ripartizione dei seggi proporzionali della Camera dei deputati in alcuni collegi plurinominali, il Partito democratico perde un seggio a vantaggio del Movimento 5 stelle. In Parlamento entra così il pentastellato Riccardo Tucci, uscente, a scapito della dem Enza Bruno Bossio che lascia la Camera dei Deputati dove era entrata nel 2013. Per effetto della nuova ripartizione, dunque, i deputati 5 stelle eletti al proporzionale – all’uninominale è stata eletta l’uscente Anna Laura Orrico – sono 3: oltre a Tucci, sono l’ex procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho e Vittoria Baldino. Nel Pd, invece, i deputato da due passano a uno, Nicola Stumpo, in quota Articolo 1.

Il Viminale corregge anche la lista degli eletti nella circoscrizione Lazio 1 plurinominale 01: nel listino con capolista Nicola Zingaretti scattano ora, nella versione corretta, due seggi anzichè uno. Dunque oltre a Zingaretti al Pd andrà un altro seggio: la seconda risulta Marianna Madia, una delle plurielette, mentre terzo il segretario cittadino del Pd Andrea Casu a cui presumibilmente sarà attribuito il secondo seggio.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: