ELEZIONI SCOPPITO, SFIDA A 4: I CANDIDATI A SINDACO E LE LISTE

15 Maggio 2022 09:17

L'Aquila - Politica

SCOPPITO – Quattro liste in campo a Scoppito (L’Aquila) per le prossime elezioni amministrative in programma il 12 giugno.

Per la successione del sindaco uscente, Marco Giusti– candidato all’Aquila nella lista Pd – la sfida è tra Loreto Lombardi, 64 anni, primario facente funzioni di chirurgia e diagnostico endoscopica al San Salvatore, per un breve periodo consigliere di minoranza. La sua lista è “Scoppito per tutti”. Emiliano Renzetti, 45 anni, ispettore capo della polizia provinciale, consigliere comunale d’opposizione uscente. La lista di Renzetti è “Scoppito nel cuore”. Andrea De Nuntiis, 48 anni, dipendente del Comune dell’Aquila e consigliere d’opposizione uscente: guida la lista “Nuovo rinascimento”. Gennaro Marrone, 72 anni, imprenditore e presidente della Libera cooperativa di garanzia con alle spalle un’esperienza di consigliere comunale nel lontano 1975. L’imprenditore è a capo della lista “Gennaro Marrone sindaco”.

SCOPPITO PER TUTTI – LORETO LOMBARDI





Alessio Albani, Tommaso Ciancarella, Rosita Contento, Giammaria detto Gianni Del Pinto, Enrico Di Gregorio, Marco Mancini, Walter Mattei, Alessia Narducci, Silvana Pawlik, Guido Ranieri, Francesca Rosssilli, Amedeo Tirabassi.

SCOPPITO NEL CUORE – EMILIANO RENZETTI

Monica Anzuini, Donatella Capulli, Italo Conversi, Sergio Corrente, Reno Cricchi, Giulia Di Vittorio, Michela Iafrate, Giuseppe Loddi, Marco Mancini, Renzetti Stefano, Rosamaria Savoia, Sabrina Temperilli.

NUOVO RINASCIMENTO – ANDREA DE NUNTIIS





Marco Cicolani, Maria Elena Rotili, Emmiliano De Nuntiis, Gabriella Degrandi, Diego Masciola, Daniela Iapadre, Francesco Forgione, Milena Mennea, Eugenio Canelli, Piero Adelmo De Petris.

GENNARO MARRONE SINDACO

Aldo Vincenzo D’Appollonio, Angelo De Angelis, Renata De Giorgis, Ferdinando Di Carlo, Monica Di Fiore Marianni, Luca Maximilian Leli, Simona Marrone, Manuel Mattei, Massimiliano Michele, Jessica Pagunj, Fabiana Panitti, Marco Renzetti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: