EMERGENZA COVID IN ABRUZZO: VERI’ PRESENTA IL CONTO, “CI È COSTATO 265 MILIONI DI EURO”

2 Dicembre 2022 14:15

Regione - Sanità

PESCARA  “Il Covid ci è costato nel 2020 106 milioni, nel 2022 159 milioni”.

E’ quanto dichiarato dall’Assessore alla sanità della Regione Abruzzo Nicoletta Verì durante il Convegno “Il modello Abruzzo per la sanità del futuro; il ruolo della Corte dei Conti tra gestione e tecnica, controllo e responsabilità”, nell’aula magna del presidio ospedaliero di Pescara, convegno al quale ha partecipato anche il Ministro della salute Orazio Schillaci collegatosi in videoconferenza.





L’Assessore alla sanità abruzzese ha presentato al pubblico un quadro generale sulla sanità della Regione, affermando la crescita del personale.

“Oggi – ha detto – abbiamo duemila operatori in più rispetto al 2018, siamo passati da 12’898 dipendenti a 14’768”.





Illustrato anche il nuovo sistema unico regionale per lo scambio dei dati SICORA, “un sistema in grado di monitorare i costi delle Asl e il controllo della spesa e dei dirigenti, costituendo un unico linguaggio sanitario di controllo per tutta la Regione”. Per quanto riguarda la nascita di nuovi ospedali di comunità in tutta la Regione, “abbiamo previsto nuovi ospedali di comunità – ha sottolineato – e 41 case di comunità; in questa scelta innovativa, siamo modello nazionale”.

Infine è stato anticipato che il nuovo bilancio 2022 chiuderà in attivo, inoltre “abbiamo un attivo nel bilancio 2021 di circa 16 milioni di euro, è un grande risultato e il percorso di una nuova programmazione sanitaria”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: