EQUESTRIAN GRAFFITI: A CHIETI L’ARTE INCONTRA IL MONDO DELL’EQUITAZIONE

5 Dicembre 2022 17:44

Chieti - Cultura, Gallerie Fotografiche

CHIETI – Un murale dedicato ai cavalli e al loro speciale rapporto con gli esseri umani, da quando si è bambini fino all’età adulta.

È questo il tema del progetto Equestrian Graffiti. Un’iniziativa nata da un’idea di Alice Lizza (Offline Media Factory) che ha coinvolto lo street artist abruzzese ZOT19 (Massimiliano Azzarà) e la famiglia Di Girolamo, da più di 35 anni nel mondo dell’equitazione.





L’opera di street art è stata presentata ieri presso il Circolo Ippico Equestrian Dream di Chieti Scalo.

“Il muro è un omaggio all’amore per i cavalli – ha spiegato Alice Lizza – Pose ed immagini equine tradizionali, oppure i primi incontri con questi splendidi animali, connessi a elementi della vita quotidiana o del gioco. Tutto raccontato dai riconoscibili giochi cromatici dell’artista ZOT19, a creare un flusso di energie e vibrazioni positive sia per gli esseri umani che per gli animali che frequentano questo bellissimo maneggio, coccolati dal panorama in cui si è immersi”.

Una giornata che ha visto al centro del progetto l’arte di ZOT19, già protagonista del Pulpa Festival di Montesilvano e creatore dell’opera dedicata al mondo dello skateboarding, presente allo Skate Park del Porto Turistico di Pescara. Un tratto inconfondibile quello dell’artista di Francavilla, che con pois, colori intensi, significati mai scontati e un immaginario che spazia dalla caricatura all’arte figurativa, racconta l’amore per i cavalli e per l’arte equestre della famiglia Di Girolamo, da tantissimi anni nell’equitazione.





“Sono piacevolmente affascinato dalla street art, molto diffusa in tutto il mondo – ha commentato Ugo Fusco, presidente FISE Abruzzo (Federazione Italiana Sport Equestri), presente ieri alla manifestazione – Sono felice che grazie all’iniziativa del Circolo Ippico Equestrian Dream che ha messo a disposizione gli spazi e grazie soprattutto all’impegno di Alice Lizza, si sia data visibilità, anche nella nostra regione, a questa espressione artistica, con protagonisti i bambini e i cavalli. Un connubio assolutamente vincente per il nostro stupendo sport”.

Il murale, sponsorizzato dalla Offline Media Factory, società di produzione e comunicazione, ha voluto promuovere attraverso l’arte il lavoro affascinante di Ermanno e Andrea Di Girolamo, istruttori del maneggio, e di Barbara D’Amico, responsabile della gestione della struttura.

La bellezza di questi animali, compagni di sport e vita per l’uomo, ha fatto da cornice ad una festa colorata in un clima conviviale, che ha coinvolto appassionati del mondo equestre e non, in una giornata di sole invernale particolarmente generosa.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: