ERASMUS SENIOR: LIRIS ACCOGLIE DELEGAZIONI DA POLONIA E LITUANIA

9 Dicembre 2019 16:04

L'AQUILA –  “E' importante aprirsi ad un confronto con realtà, identità e tradizioni diverse. Lo sport è infatti un potente motore di inclusione. Ha in sé la capacità di unire tutti coloro che vogliono praticarlo, favorendo la nascita di amicizie, legami e reti oltre al benessere psicofisico. Un veicolo per l'insegnamento di valori sociali ed etici ed un metodo per abbattere molte barriere”.

E' intervenuto così oggi, a Palazzo Silone, a L'Aquila, l'assessore allo sport Guido Quintino Liris, che ha accolto due delegazioni straniere di Polonia e Lituania nell'ambito del progetto Erasmus Senior della Comunità Europea, in partnership con l'associazione Abruzzo Ontario di cui è presidente Antonio Di Musciano e Atricup di cui è responsabile, Franco Francia.






Uno scambio di esperienze, tradizioni e conoscenze con il coinvolgimento degli Over 60enni in attività culturali, ricreative, sportive, sociali e di volontariato, ciascuna secondo le proprie 'best practices'. Il progetto sarà della durata di 24 mesi, da luglio 2019 a giugno 2021. L'obiettivo è proprio la conservazione delle identità nazionali.

Atri Cup è una mini olimpiade che da oltre trent'anni ospita in Atri centinaia di giovani atleti provenienti da diverse regioni d'Italia e da diverse nazioni. Ragazzi di etnie, culture e lingue diverse, che si danno appuntamento nella cittadina abruzzese. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: