PROGETTO PASTIC FREE SCHOOL 2020: OGGI INAUGURAZIONE CON PRESIDE E PRESIDENTE PROVINCIA; AMMINISTRATORE SOCIETA' AQUILANA SCOPANO, ''BELLA SINERGIA TRA IMPRESE E ISTITUZIONI, FRONTE COMUNE PER RIDUZIONE EMISSIONI CO2 IN ATMOSFERA''

EROGATORI ACQUA ED ECO-BORRACCE A SCUOLA ATERNO GAS&POWER DONA A LICEO PESCARA

29 Gennaio 2020 08:00

L'AQUILA – Tre erogatori di acqua, liscia e frizzante, piazzati nei corridoi della scuola, e 1.200 borracce di alluminio distribuite agli studenti. Gesti concreti, che abbatteranno il consumo di contenitori di plastica, e a monte, importanti quantità di petrolio per la loro produzione, trasporto e smaltimento, e delle conseguenti emissioni di C02 in atmosfera.

L'iniziativa, nell'ambito del progetto “Plastic free school 2020”, è stata resa possibile nel liceo classico Gabriele D'Annunzio di Pescara, dalla sinergia tra la Provincia di Pescara, l'istituto scolastico, e Aterno Gas&Power, società energetica impegnata su tempi anbientali, che ha finanziato l'acquisto degli erogatori e delle borracce.

L’azienda aquilana leader in Abruzzo è in forte crescita, fornisce gas metano ed energia elettrica ma anche un ampio ventaglio di soluzioni per ottimizzare i costi energetici, dai pannelli fotovoltaici alle lampadine led, passando per le caldaie a condensazione, climatizzatori e il solare termico. 

“Il successo di questo progetto – commenta l'ammibistratore unico Mauro Scopano – al di là dei risvolti ambientali positivi, è la sinergia e unità d'intenti tra partner privati, istituzioni e il modo della scuola. Un virtuoso gioco a tre, che sarà una formula vincente anche per altri progetti che abbiamo in animo di mettere in campo”.






All'inaugurazione che si è svolta ieri dei tre erogatori, e per la distribuzione di un primo stock di borracce, c'erano la preside Donatella D'Amico, il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Zaffiri, e l'amministratore unico di Aterno Gas&Power, Scopano.

Gli studenti, potranno usufruire degli erogatori con un badge personalizzati, e potranno utilizzare le borracce, dicendo addio ai bicchieri e bottiglie di plastica. 

Aterno Gas&Power, che dà lavoro una settantina tra dipendenti e stretti collaboratori, ha un portafoglio 35 mila clienti, e un fatturato di 30 milioni di euro. Sempre più sta sostenendo progetti di carattere ambientale, come la realizzazione di case per l'acqua, e a breve ne sarà inaugurata una a Carsoli, in provincia dell'Aquila. 

“La nostra filosofia aziendale è incerata sulla territorialità, sulla vicinanza e il rapporto diretto con i clienti a cui offriamo i nostri servizi. E questo ha come conseguenza anche la responsabilità a 360 gradi sulla qualità della vita e dell'ambiente del nostro territorio, che non possono non passare da una più oculata gestione delle risorse, e dalla minimizzazione degli sprechi e dell'inquinamento. Con questi progetti vogliamo dare il nostro piccolo contributo nella giusta direzione che deve essere sensibilizzata a partire dalla nuive generazioni”, ha concluso Scopano.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: