ESPLOSIONE FABBRICA CASALBORDINO, UGL: “INACCETTABILE STRAGE SUL LAVORO”

21 Dicembre 2020 16:18

CASALBORDINO – “L’Ugl esprime sgomento per la grave tragedia sul lavoro avvenuta oggi a Casalbordino, in provincia di Chieti dove si è verificata un’esplosione all’interno di una fabbrica di fuochi d’artificio in cui hanno perso la vita 3 persone”.

Lo scrivono, in una nota congiunta, Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, e Gianna De Amicis, segretario regionale Ugl Abruzzo, in merito all’esplosione che si è verificata alla fabbrica di fuochi d’artificio “Esplodenti Sabino” a Casalbordino, in provincia di Chieti.

“L’ennesimo e inaccettabile incidente sul lavoro, sul quale ci auguriamo che le Forze dell’ordine facciano piena luce. Occorre intensificare gli sforzi implementando i controlli e la formazione sulla sicurezza, soprattutto laddove si svolgono mansioni ad alto rischio infortuni per fermare una volta per tutte queste stragi. In tal senso l’Ugl è in tour in Italia con la manifestazione ‘Lavorare per Vivere’ al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno delle ‘morti bianche”‘.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: