EUROPA SOTTO CASA: NEL SOCIALE NUOVA OCCUPAZIONE. QUARESIMALE, “PIÙ SOLDI IN PIANO REGIONALE”

21 Ottobre 2022 11:27

L'Aquila - Lavoro

L’AQUILA – “Il Piano sociale regionale appena approvato, apre importanti prospettive anche nell’ambito delle politiche attive del lavoro, che riguardano appunto le persone fragili, e l’intero settore dell’assistenza e cura, che ha bisogno di varie professionalità. Un  piano sociale che ha visto triplicare i fondi a disposizione da 60 euro a 90 euro pro capite”.

Così l’assessore al Lavoro e al Sociale, Pietro Quaresimale, durant la terza tappa, a piazza Duomo a L’Aquila, “Europa sotto casa, la Regione scende in piazza”, manifestazione itinerante che ha l’obiettivo favorire l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro, rivolta innanzitutto ai giovani e ai disoccupati di ogni età. Il villaggio ha accolto i tanti visitatori con gli stand espositivi di importanti aziende abruzzesi, degli organismi di formazione, delle agenzie per il lavoro e Università.

La giornata ha aperto una parentesi importante sulle politiche di inclusione sociale e lavorativa portate avanti dalla Regione nella programmazione 2014-2020, con la tavola rotonda  “Le politiche di inclusione sociale nel lavoro”,  con l’intervento di Carmine Cipollone, Autorità di gestione dei fondi FESR FSE 2014-2020, che aprirà una finestra sui contenuti del nuovo FSE Plus 21-27. E ancora di Casto di Bonaventura, del Centro servizi volontariato Abruzzo, Vincenzo De Bernardo, direttore nazionale di Confcooperative Federsolidarietà, e Mauro Chilante, responsabile del Corfisi, del capodipartimento Politiche sociali, Renata Durante.

“Parentesi doverosa – dice Quaresimale – perché negli ultimi anni il lavoro su questo fronte è stato incessante. A cominciare dall’approvazione del nuovo Piano sociale destinato ad essere declinato in parte nella programmazione europea 2021-2027. Un piano frutto di una attenta concertazione, grazie ad una cabina di regia, e che ha fatto degli approfondimenti soprattutto per rendere omogenei i servizi in tutti i territori”.

Nel corso del convegno, l’assessore ha annunciato la riproposizione dei bandi più performanti e significativi del precedente ciclo di programmazione, a cominciare da Abruzzo include e Agorà.

“Abruzzo include – ha spiegato Quaresimale -, prevede una serie di incentivi per assumere le persone fragili e soprattutto tirocini formativi per formarli e agevolare il loro percorso lavorativo. Nessuno deve infatti rimanere escluso, questo fale per i disabili, e in generale per per giovani e disoccupati. Questa iniziativa, che già sta dando i suoi frutti concreti, fa parte di un azione che avrà come snodo fondamentale la riforma e potenziamento dei Centri per l’impiego”.

Il direttore Renata Durante, ha poi enunciato le linee guida del nuovo Piano Sociale, “frutto di una lunga fase di ascolto del territorio e di un confronto costruttivo con tutti gli attori sociali.  Tre i capisaldi che ne hanno accompagnato l’elaborazione, protezione, inclusione e opportunità di vita”.

Allargando lo sguardo, Durante ha spiegato, che “in questi incontri abbiamo individuato figure professionali molto richieste, ma poco presenti, come gli assistenti tecnici di macchinari di nuova generazione, non soltanto ingegneri, ma anche chi è grado di fare manutenzione su queste apparecchiature, in particolare nel settore della logistica di grandi imprese. Servono anche persone con competenze linguistiche, traduttori capace di   svolgere attività a livello di internazionalizzazione”.

Tornando al Piano sociale Durante ha spiegato che, “grande importanza si continuerà ad attribuire ai caregiver, che assistono a domicilio i familiari disabili, in prospettiva l’assistenza agli anziani diventerà sempre più centrale, anche dal punto di vista della formazione professionale”

Tra i relatori anche l’Autorità di Gestione del Fondi Fser e Fse, Carmine Cipollone: “Abbiamo provveduto questa settimana a inviare in via informale i programmi all’Unione Europea e contiamo entro la metà di dicembre di ottenerne l’approvazione. Il che significherebbe cominciare dal prossimo gennaio con le nuove attività. Tra le novità, anche l’utilizzo di nuove strumentazioni informatiche, che ci aiuteranno a velocizzare le procedure e ad accelerare la spesa relativa ai Fondi”. Europa sotto casa proseguirà il suo viaggio venerdì prossimo, 28 ottobre, a Pescara. Ancora possibili le prenotazioni sulla piattaforma regionale Selfi per tutti coloro interessati all’iniziativa e ad avere un colloquio con le aziende presenti”.

LA DIRETTA

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: