EUROPEE: BALLONE, “OCCUPAZIONE DI QUALITA’, PIU’ IMPRESA, RICERCA E TECNOLOGIA”

17 Maggio 2024 10:06

Italia - Politica

TERAMO – “Non c’è sviluppo senza lavoro. L’occupazione non è più una sfida, ma una necessità che pretende un piano di investimenti per l’occupazione europea di qualità. Un piano che si fondi su finalità chiare e precise: favorire la mobilitazione di risparmi privati e contrastare la disoccupazione giovanile e femminile, tutelando la maternità; favorire la mobilità del lavoro con un lasciapassare europeo per la sicurezza sociale e rafforzare la collaborazione tra il sistema della ricerca e della formazione con quello delle imprese”.





Così, in una nota, la teramana Antonella Ballone, candidata con Forza Italia nella circoscrizione Meridionale alle Europee dell’8 e 9 giugno.

“Nei miei anni a Bruxelles, alla guida di un consorzio internazionale – spiega -, ho avuto modo di verificare quanto, nel creare occupazione, sia necessario favorire lo sviluppo della collaborazione tra imprese e sistema della ricerca per creare un’Europa tecnologicamente sempre più avanzata e autonoma, in grado di rispondere alle sfide globali. Bisogna, inoltre, rafforzare il peso dell’Italia nell’European Innovation Council, garantendo sostegno al trasferimento tecnologico e meno burocrazia per i rapporti tra ricerca e imprese”.





“Senza dimenticare una nuova politica commerciale vantaggiosa, allineata ai nostri interessi, valori e standard europei, basata sul principio di reciprocità, contrasto al dumping e difesa delle materie prime strategiche da pratiche sleali extra-UE. Tra i miei impegni, a Bruxelles, così come previsto nell’articolato programma elettorale di Forza Italia, c’è anche un progetto ambizioso, ma vitale: la messa in comune del debito. Serve una strategia per affrontare le crisi finanziarie in modo più efficace, distribuendo il carico del debito in modo equo tra i Paesi membri. E penso anche allo sviluppo di un’unica area finanziaria e bancaria all’interno dell’UE per ridurre al minimo il rischio di crisi bancarie future”, conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: