FACILITAZIONE DIGITALE: SOTTOSCRITTA CONVENZIONE PER 3 MILIONI TRA REGIONE E ABRUZZO PROGETTI SPA

20 Gennaio 2024 10:43

Regione - Politica

L’AQUILA – È stata sottoscritta tra la Regione Abruzzo e la società in house Abruzzo Progetti Spa, la convenzione, dal valore di 3 milioni di euro, che stabilisce tempistiche e modalità per la realizzazione del Progetto “Rete di servizi di facilitazione digitale Regione Abruzzo”.

L’obiettivo del progetto, previsto dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), nell’ambito dell'”investimento 7″ della “Missione 1”, ha come obiettivo l’accrescimento delle competenze digitali diffuse per favorire l’uso autonomo, consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, per promuovere il pieno godimento dei diritti di cittadinanza digitale attiva da parte di tutti e per incentivare l’uso dei servizi online dei privati e delle Amministrazioni pubbliche, semplificando il rapporto tra cittadini e Pubblica amministrazione.





L’accordo, che ha una durata fino al 30 giugno del 2026, salvo proroghe, è stato sottoscritto il 28 dicembre dal direttore generale della Regione Abruzzo, Antonio Sorgi, e dall’amministratore unico di Abruzzo progetti spa, l’ingegnere Andrea Italo Di Biase.

“Il progetto che ci è stato affidato è uno dei più importanti previsti nel Pnrr, in relazione all’accrescimento della competitività dei territori – commenta Di Biase -. Nei prossimi due anni e mezzo saremo chiamati, rispettando un rigoroso crono programma, a mettere a terra tutte le azioni previste dal Piano operativo, e volte a implementare le competenze digitali di base richieste sempre di più per accedere al mondo del lavoro, per la crescita personale, per l’inclusione sociale e la cittadinanza attiva, come stabilito dai target dell’Unione europea. Il fine ultimo dell’intervento è rendere la popolazione competente e autonoma nell’utilizzo di Internet e dei servizi digitali erogati dai privati e dalla Pubblica Amministrazione, abilitando un uso consapevole della rete e fornendo gli strumenti per beneficiare appieno delle opportunità offerte dal digitale. Una sfida che ci onora, che ci carica di responsabilità, che siamo pronti a tradurre in pratica con la massima determinazione”.





La convenzione definisce nel dettaglio le attività affidate ad Abruzzo Progetti S.p.A., in qualità di soggetto realizzatore dell’intervento, tra le quali la progettazione e realizzazione di 68 Centri di facilitazione digitale, dislocati tra le quattro province, di cui due mobili, che dovranno raggiungere quei comuni caratterizzati da una bassa densità di popolazione, la formazione digitale di almeno 54.000 cittadini con età compresa tra i 18 e 74 anni, e servizi di facilitazione forniti a 81.000 cittadini, attraverso la costituzione di un “team di progetto”, l’individuazione di facilitatori e formatori, con un confronto costante con gli stakeholders, la definizione dettagliata del modello operativo, l’acquisto di dispositivi e attrezzature, la produzione di contenuti e materiali didattici, la realizzazione di un portale informativo, solo per citare le azioni principali.

Nella convenzione si precisa anche che “in caso di acquisizione esterna di servizi, forniture o lavori, Abruzzo Progetti spa opererà nel rispetto della normativa del vigente codice degli appalti pubblici, dei propri regolamenti e statuto. L’affidamento di consulenze e di collaborazioni avverrà a mezzo di iscrizione degli aspiranti al ruolo di “facilitatore” ad un albo dei collaboratori dedicato, appositamente istituito dalla Società per le attività relative al Pnrr, che sarà attivato a seguito di avviso pubblico”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: