FDI L’AQUILA: GREGORI SEGRETARIO, DI BIASE PIU’ VOTATO TRA I 9 IN SEGRETERIA, PARTITO SPACCATO

4 Dicembre 2023 13:44

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – A L’Aquila sembrava che la scelta unitaria del candidato alla segreteria provinciale di Fratelli d’Italia, potesse riconsegnare un partito meno diviso: invece risulta essere ancora più spaccato nel territorio roccaforte dove è cominciata la scalata con con conquista del comune del capoluogo nel 2017  dove è stata candidata alle politiche del 2022 la ora premier e leader Fdi Giorgia Meloni.

A seguito del coordinamento provinciale che si è tenuto ieri   domenica 3 dicembre, dalle 9, presso la sede dell’Ance, i protagonisti non parlano pubblicamente, e tutti si attribuiscono la vittoria, da una parte il gruppo che fa capo al sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, responsabile nazionale enti locali, e commissario provinciale uscente, in tandem con Mario Quaglieri, assessore regionale al Bilancio, e dall’altra il rivale di Biondi, il senatore Guido Liris, vice segretario regionale che insieme e il capogruppo di Fdi in consiglio regionale, Massimo Verrecchia, hanno portato a casa 2.600 tessere in provincia, contro le 1.300 tessere dell’asse Biondi e Quaglieri

Il nuovo segretario provinciale dell’Aquila di Fratelli d’Italia, Claudio Gregori sindaco di Barete, e presidente della Cna dell’Aquila, candidato unico e condiviso, ha ottenuto ieri l’unanimità dei 683 tesserati che hanno votato, sui 3mila aventi diritto. E’ quota Liris, ma amico di Biondi.





Il più votato con per la segreteria, tra i nove, è stato Andrea Di Biase, con 283 preferente, capo gabinetto di Biondi.

Alle sue spalle la militante aquilana Daniela Ianni 266 voti, Amedeo Tirabassi, vice sindaco di Scoppito, 265 voti, la consigliera comunale dell’Aquila Maura Castellani, 253 voti, Riccardo Zazza di Carsoli, 238 voti, Umberto Occhiuzzi di Avezzano, 226 voti, Leonardo Scimia capogruppo consigliere dell’Aquila, 153 voti, Paola Di Iorio vicepresidente della Gran Sasso acqua, 66 voti, Marco Iacutoni di Ovindoli, 52 voti. Escluso eccellente il sindaco di Magliano dei Marsi Pasqualino Di Cristofano, che ha preso 44 voti.

Ora il segretario Gregori potrà scegliere nei prossimi giorni altri 5 componenti. Sono state 14 le schede bianche e 10 le schede nulle.





Questi invece i probiviri; Enrico De Nicola, Lino Cipolloni, Mario Lepidi, Anna Olivieri e Diego Biasini.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web