FERMATO CON IL TASER, UNARMA: “SOLIDARIETA’ A CARABINIERI, ASPETTIAMO CHIUSURA INDAGINI”

14 Agosto 2023 19:12

Chieti - Cronaca

CHIETI – “Siamo rammaricati dalla notizia che sta facendo scalpore in queste ore dell’uomo deceduto a Chieti dopo l’uso del taser utilizzato dai nostri militari per la tutela della sicurezza pubblica e la stessa incolumità del 35enne poi deceduto per cause che sono ancora da accertare. In questa situazione estremamente delicata e dolorosa per i famigliari del 35enne, a cui vanno le nostre condoglianze, dichiariamo solidarietà e vicinanza ai colleghi, certi che abbiano agito usando il taser come previsto da protocollo”.





Così in una nota il segretario generale dell’associazione sindacale carabinieri Unarma, Antonio Nicolosi: “Restiamo a disposizione per una eventuale tutela legale in attesa della chiusura delle indagini”, conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web