FESTA DELLA MUSICA 2024: A POGGIO PICENZE IL “PIRATE MUSIC FEST” CON BABAMAN E ALIENDEE

20 Giugno 2024 16:26

L'Aquila - AbruzzoWeb Turismo, Spettacoli

POGGIO PICENZE – Nell’ambito della “Festa della Musica 2024”, Poggio Picenze (L’Aquila) aderisce con la seconda edizione dell’iniziativa “Pirate music fest”.

L’appuntamento è per domani, 21 giugno, a partire dalle 18, presso l’anfiteatro del paese, struttura adiacente a Piazza Salvatore Massonio, meglio conosciuta come Piazza rosa.





Evento che si tiene da 30 anni in 750 città italiane, nel giorno del solstizio d’estate, la “Festa della musica” ha stavolta come tema portante “La prima orchestra siamo noi”, con le strade, le piazze, i teatri, gli aeroporti, gli ospedali e i musei di tutta Italia si animeranno per offrire una preziosa esperienza collettiva.

Grazie alla collaborazione tra istituzioni, associazioni locali e privati cittadini accomunati dagli obiettivi di promuovere l’aggregazione e favorire la percezione della musica come cultura, a Poggio Picenze l’iniziativa è stata organizzata da alcuni giovani del paese attivi nel sociale, in collaborazione con l’associazione “Frequenze, e con i patrocinio del Comune di Poggio Picenze.

Si partirà con un duo di musica elettronica e, a seguire si esibiranno “Le Lingue” un gruppo indie pop aquilano, conosciuto nel panorama nazionale. Ad infiammare il palco sarà poi AlienDee, campione italiano di beatbox comparso in TV su Rai2 e vero e proprio capostipite di questa arte in Italia. L’artista di punta della serata sarà invece Babaman, artista famoso nel panorama reggae/hip hop italiano, che di certo non ha bisogno di presentazioni. La serata proseguirà inoltre all’insegna della musica elettronica; il festival ospiterà infatti il collettivo aquilano “Rizoma”, gruppo che punta su sonorità tipiche della musica elettronica strizzando un occhio alla soul music e alla musica sudamericana.





Durante tutta la durata dell’evento gli avventori avranno la possibilità di consumare bevande e food truck dove mangiare le specialità tipiche della zona. Presente inoltre un ampio parcheggio nell’area limitrofa ai concerti. L’evento è totalmente gratuito, accessibile a tutti ed ecosostenibile.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti è disponibile su Instagram un profilo totalmente dedicato all’evento sotto il nome “PirateMusicFest”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: