FESTEGGIATI I 25 ANNI DELLA CONFRATERNITA AQUILANA “BALLA CHE TE PASSA”: 120 BRILLANTI INIZIATIVE

13 Novembre 2023 10:15

L'Aquila - Cultura

L’AQUILA – La Confraternita Balla che te passa dell’Aquila, gruppo di promozione sociale, culturale e solidale fondato nel 1999, ha festeggiato le 120 iniziative organizzate nei primi 25 anni di attività con una cena di San Martino al centro sportivo e ricreativo Arcobaleno sulla via Mausonia, gestito da Vittorio Nuvolone.

Per l’occasione speciale, un gelato denominato “Balla che te passa”, al gusto di castagna, è stato preparato dai maestri Michele Morelli e Gianmarco Bottino di “Da Carolina & Gina”. Inoltre, durante la serata danzante, è stato riprodotto e ballato in sala come “hully gully” il nuovo inno del gruppo, musicato dal maestro Vincenzo Guglielmi su parole del Presidente Emerito, Umberto Pilolli, e registrato dal cantante e arrangiatore Marco Rotilio negli studios della storica Radio L’Aquila 1, per gentile concessione del patron Giovacchino D’Annibale.





Per riconoscenza, al maestro Guglielmi è stata attribuita una artistica pergamena decorata con aerografo dall’artista Daniele Gottastia.

Ma le celebrazioni del quarto di secolo di Balla che te passa – che ha visto anche la presenza negli anni di sostenitori “vip” come il comico Dario Vergassola o lo scrittore David Riondino – sono state documentate anche con un libro intitolato “25 anni – Una storia di amici”. Una pubblicazione di 230 pagine tutte a colori con documenti, nomi e foto, edita sulla piattaforma Kindle Direct Publishing e disponibile al costo di 30 euro.

La festa di San Martino fa seguito alla partecipatissima serata di Halloween del 31 ottobre scorso, dove una grande zucca è stata intagliata con il logo della confraternita dalla decoratrice Laura Castellani. Il prossimo appuntamento sarà la Festa degli auguri di Natale e Capodanno, del 15 dicembre, ma l’attenzione è concentrata già sulla ricorrenza aquilana di Sant’Agnese del 21 gennaio 2024.





Un rito che Balla che te passa onorerà per la ventiseiesima volta e che ha contribuito a rafforzare, partecipando al movimento unitario delle congreghe aquilane e lanciando nel lontano 2002, su input del presidente e della “Mamma deji c. deji atri Emerita”, il compianto giornalista Alessandro Orsini, il primo momento di condivisione tra gruppi: la “Sant’Agnese delle Sant’Agnesi”, che a tutt’oggi viene celebrata. Le iniziative di “Balla che te passa” non sono solo mangerecce ma al loro interno, di volta in volta, vengono assegnate a campione e svolte delle piccole “missioni”, come recitazioni di poesie o racconti, o ancora brevi attività pratiche, per mettere simpaticamente alla prova i confratelli.

Sono eseguiti anche numeri di prestidigitazione dal Presidente Pilolli e dal ritrattista e videomaker del gruppo, Claudio Ferroni. Inoltre, i partecipanti vengono omaggiati con premi a estrazione e, in occasioni speciali, vengono bandite lotterie. Non mancano iniziative solidali per aiutare anche chi è meno fortunato. La Confraternita, che è aperta a nuovi ingressi, è raggiungibile sui social all’indirizzo facebook.com/ballachetepassa.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web