FESTIVAL DEI VIZI E DELLE VIRTU’: A TERAMO DUE GIORNI TRA FILOSOFIA, SPORT E ARTI VARIE

17 Settembre 2020 13:34

TERAMO – E’ stato presentato questa mattina è stato presentato il “Festival dei Vizi e delle virtù”, ideato dall’associazione Chorocarioca di Emiliano Ioannacci , Alessio Fratoni, Frank Jardilino Maciel , Mauro Baiocco e che andrà in scena a Teramo dal 26 al 27 settembre 2020, nelle due location di piazza Sant’Anna e dei Giardini Pannella.

Il festival nasce con l’intenzione di porsi come un grande contenitore di arte varia, un punto di incontro, approfondimento e di confronto, attraverso il quale, con la partecipazione di illustri pensatori (Diego Fusaro, Paolo Ercolani, Elso Simone Serpentini), di musicisti (Javier Girotto, Juan Lorenzo, I Trem Azul, lo Chorocarioca, Glauco Di Sabatino), fotografi (le associazioni Altan e Spazio Effe), critici enologici (Sandro Sangiorgi), attori (Compagnia Teatrale Gli Sbandati, Asteria Casadio, Roberto Di Donato, Ida Mastrilli, Alessandro Perosa, Andrea Anconetani) sportivi (le associazioni Csi e Atena), personalità della società civile ed Istituzionale (l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise, la Asp1 di Teramo), si possa offrire al pubblico, numerosi spunti di riflessione su quanto i vizi e le virtù condizionano, indirizzano e determinano i destini della nostra società.

Non solo 20 eventi, ma anche momenti di riflessione e di approfondimento sui vizi e sulle virtù che ogni singolo protagonista del Festival, ha scelto di sviluppare, di interpretare.





Il “Festival dei vizi e delle virtù” nasce con l’intenzione di porsi come un grande contenitore di arte varia, un punto di incontro, approfondimento e di confronto, attraverso il quale, con la partecipazione di illustri pensatori (ad esempio Diego Fusaro, Paolo Ercolani, Elso Simone Serpentini), di musicisti (Javier Girotto, Juan Lorenzo, I Trem Azul, lo Chorocarioca, Glauco Di Sabatino), fotografi (le Associazioni Altan e Spazio Effe), critici enologici (Sandro Sangiorgi), attori (compagnia Teatrale Gli Sbandati, Asteria Casadio, Roberto Di Donato, Ida Mastrilli, Alessandro Perosa, Andrea Anconetani) sportivi (le associazioni Csi e Atena), personalità della società civile ed Istituzionale (l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise, la ASP1 di Teramo), si possa offrire al pubblico, numerosi spunti di riflessione su quanto i vizi e le virtù condizionano, indirizzano e determinano i destini della nostra società.

I 20 eventi di cui è formato il Festival, con i suoi 57 partecipanti, animeranno per 48 ore la città di Teramo. Chiunque vorrà partecipare, nel più rigoroso rispetto delle normative anti-Covid imposte, troverà nei due luoghi sempre un’iniziativa, una lezione di yoga offerta gratuitamente dall’associazione Naturelle, un dibattito, un concerto.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!