FIRMA FONDI FSC: PREMIER MELONI A L’AQUILA, “FORTE LEGAME CON QUESTO TERRITORIO”

PREMIER: "RADDOPPIO LINEA ROMA-PESCARA SI FARA'"; OLTRE 1,2 MILIARDI PER 200 INTERVENTI; FITTO: "QUOTA PIU' CONSISTENTE ASSEGNATA"

7 Febbraio 2024 15:59

L'Aquila - Gallerie Fotografiche, Politica

L’AQUILA – “Sono contenta di tornare all’Aquila, territorio a cui sono tanto legata e dove sono stata eletta. Sono felice e ci tenevo tanto ad essere qui, anche se non nascondo che aver fatto Roma-Tokyo in 72 ore mi ha un po’ provata, forse divento troppo vecchia per fare queste cose”.

Così il presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni, arrivata all’Aquila alle 15.30 per la firma sui fondi di Sviluppo e Coesione con la Regione Abruzzo, della programmazione 2021-2027, con l’Abruzzo beneficiario di 1,2 miliardi  di euro, a valere sul budget nazionale complessivo di 32 miliardi. Il presidente Meloni siglerà il documento sui fondi di Sviluppo con il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ricandidato alle elezioni regionali in programma il 10 marzo.

Presenti, tra gli altri, il ministro per gli Affari Europei, il Sud, le Politiche di Coesione e il PNRR Raffaele Fitto, i parlamentari abruzzesi, i sottosegretari Luigi D’Eramo e Fausta Bergamotto, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi.

Il documento sarà siglato nell’ambito dell’incontro su “Accordo di Sviluppo e Coesione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Abruzzo” in corso di svolgimento alla presenza di tutti i sindaci abruzzesi all’Auditorium del Parco.

Con l’accordo di coesione di oggi “noi assegniamo all’Abruzzo 1,257 miliardi di euro e dei nuovi accordi siglati -9 finora- questa è la quota più alta assegnata. Sono risorse importanti che vengono destinate al finanziamento di quai 200 progetti”.

In discussione la linea ferroviaria Pescara – Roma. Presenti i vertici di RFI.

A tal proposito la premier ha detto: “Voglio annunciare che” il raddoppio della linea ferroviaria “Roma-Pescara si farà, che grazie al lavoro dei ministri Salvini e Fitto il governo ha individuato
tutte le risorse che servono a valere sui fondi di coesione, compresi i 100 milioni del 2023, e nei prossimi giorni il Cipess sarà convocato” per le delibere.





Il presidente Meloni prima di entrare all’Auditorium è andata a parlare a un gruppo di lavoratori in protesta della Tecnocall dell’Aquila, 100 dipendenti circa in cassa integrazione straordinaria che per mancato rispetto della clausola sociale, rischiano di perdere il posto di lavoro.

Sullo sfondo la protesta dei trattori. Dino Rossi, del Cospo Abruzzo, ha lasciato il sit-in per raggiungere a piedi l’Auditorium del parco. L’uomo, colonna portante della protesta dei trattori in Abruzzo, si è confrontato con il capo ufficio stampa di Palazzo Chigi, Fabrizio Alfano, e con il vice segretario generale Marco Villani, a cui ha avanzato le richieste degli agricoltori, lasciando loro un documento dove le ragioni della protesta sono nero su bianco.

Il premier ha spiegato che, con la rinegoziazione del Pnrr “abbiamo liberato 3 miliardi di euro per le aziende agricole, perché da molto prima che ci fossero le manifestazioni e si scendesse in piazza questo governo ha difeso il comparto agricolo da alcune scelte troppo ideologiche che rischiavano di perseguire la transizione verde rischiando di produrre una diversificazione industriale”.

“Vale la pena ricordare quanto fatto sul Pnrr, i tanti warning fatti sulla capacità di spesa dell’Italia sul più grande piano d’Europa che spettava al nostro Paese, che sono caduti nel vuoto. Quante volte siamo stati
accusati di voler far perdere risorse all’Italia, ma i fatti parlano chiaro e dicono altro. Anche sulla necessità che il Pnrr venisse rinegoziato, è stato descritto come qualcosa di pericolosissimo ma per noi era doveroso farlo perché il piano precedente” era stato costruito “in un contesto diverso da questo e noi siamo sempre stati convinti che andasse adeguato”.

Il ministro Fitto ha aggiunto: “Con la firma di oggi tra il presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio si è siglato il nono accordo per le Politiche di Coesione, segno di come questo nuovo strumento negoziale di programmazione sia ormai a pieno regime. Con l’Accordo di oggi assegniamo complessivamente a questo territorio risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione per 1.257
milioni di euro (di cui 91,8 milioni sono stati assegnati come anticipo nel 2021 e altri 5,7 milioni nel corso del 2023)”, ha illustrato il ministro.

“Se alle risorse FSC, che includono 97,9 milioni da destinare al cofinanziamento dei Programmi UE, aggiungiamo la quota di risorse già rese disponibili da altre fonti finanziarie (circa 77,3 milioni di euro) raggiungiamo un volume di investimenti pari a circa 1.334 milioni di euro. Risorse con cui vengono finanziati complessivamente 189 nuovi progetti”, ha proseguito Fitto.

“Si tratta della quota più consistente di FSC finora assegnata, quota che la regione Abruzzo intende impiegare per rafforzare la sua dotazione infrastrutturale sia sulla costa che nelle aree interne per stimolarne il ripopolamento, andando così a sanare antichi squilibri territoriali”, ha concluso il ministro.

Marsilio ha spiegato: “Le risorse che investiremo riguarderanno quattro grandi settori: l’ambiente avrà il 35% dei finanziamenti, i trasporti e le infrastrutture il 27%, la
riqualificazione urbana il 17% e la cultura il 7%”.





“Il mare non può essere un nemico, in tempi di cambiamenti climatici rischia di esserlo con l’erosione della costa che mette a rischio gran parte dell’economia turistica del territorio. Oltre in tema di sicurezza oggettiva in alcuni punti l’erosione della costa arriva a lambire e ad intaccare le strade litoranee con situazioni di evidente pericolo. Investiamo sull’evasione della costa 75 milioni in tutti i comuni, interventi previsti in tutti i comuni costieri dei 140 km della costa abruzzese. Ricordo che nei 5 anni che ci hanno preceduto furono investiti su questo tema solo 5 milioni. Noi con fondi propri di bilancio ne abbiamo investito in questi 5 anni 35 mln, con questo accordo di coesione raddoppiamo questo investimento per cercare di dare una risposta non dico definitiva, ma sicuramente mettiamo in cantiere per i prossimi 5 anni quello che realisticamente siamo in gradi di appaltare e realizzare”.

Tra le altre cose Marsilio ha annunciato: “Il ministro Gennaro Sangiuliano, insieme al capo della struttura tecnica di missione, hanno individuato le risorse mancanti, i cinque milioni che servono per completare i lavori del teatro Stabile d’Abruzzo e restituire alla città un luogo degno e ricco di storia. Questa è una giornata davvero emozionante e importante – ha rimarcato il presidente abruzzese, snocciolando diversi dei progetti finanziati grazie alla firma del patto – perché quello che firmiamo oggi è un impegno che segnerà il prossimo decennio dell’Abruzzo: noi abbiamo la responsabilità di spendere bene queste risorse per cambiare il volto della nostra terra”.

Dopo la firma del patto di Sviluppo e Coesione la presidente del Consiglio ha chiamato sul palco i sindaci dei comuni abruzzesi presenti in sala.

I sindaci dopo la foto di rito hanno indugiato sul palco in selfie con la presidente, la quale con il sorriso si è prestata alle numerose foto. Riportato l’ordine sul palco, il presidente della Regione Abruzzo ha omaggiato Meloni con un’incisione del rosone di Collemaggio.

“Il simbolo della storia dell’Aquila”, ha detto la presentatrice, riferendo il Rosone alla storia millenaria di papa Celestino V che ha voluto la fondazione della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, dove il Rosone campeggia sul portale centrale (ndr).

Subito dopo la presidente Meloni ha lasciato L’Aquila, con la scorta, per dirigersi a Montesilvano (Pescara) per la presentazione dei World Skate Game2024 che faranno tappa in Abruzzo.

“Il problema principale di questa nazione è di non credere abbastanza in se stessa, di esaltare di più le ombre che le luci: siamo sempre bravi a mettere in evidenza che non saremo all’altezza e invece poi alla prova dei fatti siamo sempre all’altezza dei compiti. Una delle cose che si dicono è che l’Italia non sarebbe all’altezza di ospitare grandi eventi: non solo è all’altezza ma le città più piccole sono perfettamente in grando di fare impallidire chiunque viene qui per partecipare a una grande evento sportivo”, ha detto la premier.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©
  1. FIRMA ACCORDO FONDI SVILUPPO E COESIONE: BIONDI, “GIORNATA STORICA PER L’AQUILA”
    L'AQUILA - "Per la città dell'Aquila è stato un privilegio aver ospitato la firma di un accordo storico che destina all'Abruzzo mezzo miliardo in pi...
  2. ACCORDO FSC, SIGISMONDI E LIRIS (FDI): “SINERGIA CON GOVERNO MELONI OPPORTUNITA’ UNICA PER REGIONE”
    L'AQUILA- "La firma dell'Accordo di Coesione tra il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, e il presidente della Regione Abruzzo, ...
  3. MELONI A L’AQUILA: PAOLUCCI, “FIRMA DI PROPAGANDA CHE CERTIFICA TRE ANNI DI RITARDO DI MARSILIO”
    L'AQUILA - "Oggi a L’Aquila il premier Giorgia Meloni certifica il grave ritardo della Giunta Marsilio sulla programmazione europea...
  4. MELONI A L’AQUILA: “RADDOPPIO LINEA ROMA-PESCARA SI FARA’, TROVATI FONDI”
    L'AQUILA - "Voglio annunciare che" il raddoppio della linea ferroviaria "Roma-Pescara si farà, che grazie al lavoro dei ministri Salvini e Fitto il g...
  5. REGIONALI: MELONI A L’AQUILA, FIRMA PER 1,2 MLD, SUL TAVOLO ANCHE FERROVIA PESCARA-ROMA
    L'AQUILA - Arriva oggi a L'Aquila la premier Giorgia Meloni, leader nazionale di Fratelli d'Italia, per dare man forte in campagna el...
  6. REGIONALI: MELONI A L’AQUILA PER SOTTOSCRIZIONE ACCORDO FONDI FSC PER ABRUZZO, LA DIRETTA
    L'AQUILA - Diretta streaming dalle ore 15 circa della firma dell'accordo sui Fondi di sviluppo e coesione per l'Abruzzo, per circa 1,2 miliardi di eur...
  7. FIRMA FONDI FSC: SOSPIRI, “109 MILIONI DI EURO PER OPERE PESCARA E PROVINCIA”
    L'AQUILA - "L’accordo firmato questo pomeriggio dal presidente Marco Marsilio con il presidente del Consiglio dei Ministri ...






Pubblicità Elettorale

Pubblicità Elettorale

Pubblicità Elettorale

Pubblicità Elettorale

Pubblicità Elettorale

Pubblicità Elettorale

Pubblicità Elettorale

Pubblicità Elettorale





Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI:


    Abruzzo Web