FONDI DA PARCO GRAN SASSO PER 19 PROGETTI IN TRE REGIONI

15 Gennaio 2020 12:57

L'AQUILA – Aree sosta ciclopedonali ad Accumoli, recupero di sentieri per la cascata della Morricana al Ceppo di Rocca Santa Maria, la creazione di un percorso per la Spelonga dell'Eremo della Madonna dei Santi ad Arquata del Tronto ma anche interventi ad Amatrice per lo sviluppo di un progetto biocult: sono una parte dei 19 progetti che il Parco nazionale del Gran sasso Monti della Laga ha messo a bando in sei distinti comprensori a seguito di una delibera dello scorso dicembre. 

I progetti riguardano i comuni del parco di tutte e tre le Regioni interessate con le province di Pescara, Teramo, L'Aquila, Rieti ed Ascoli Piceno, e ammontano a circa 500 mila euro di contributo. 






Ad usufruire dei fondi ci sono anche il Comune di Fano Adriano per un museo della civiltà pastorale e quello di Tossicia che raduna le Genti del Gran Sasso, o la riqualificazione delle sponde del fiume Tirino a Capestrano e del Vomano a Montorio. 

Si tratta di interventi da un lato destinati allo sviluppo o riqualificazione turistica, ma anche di cura e gestione del territorio, colpito da calamità naturali come il terremoto o dalla crisi delle aree interne. Tra i progetti spicca quello del Comune di Villa Celiera per la salvaguardia dell'area del Voltigno, pianoro montano a 1.330 mt sul Gran Sasso pescarese molto conosciuto e frequentato sia d'estate che d'inverno per lo sci di fondo naturale. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: