FONDI SCUOLE, BLASIOLI (PD): “D’INCECCO SI PRENDE MERITI NON SUOI”

22 Novembre 2020 14:19

PESCARA – “E niente, pare proprio che la Lega non ce la faccia a raccontarla giusta e a non cedere alla tentazione di far passare per proprio il lavoro che hanno fatto gli altri. Stavolta parliamo di Edilizia scolastica: si tratta dei fondi del Ministero dell’Istruzione del capitolo “Scuole sicure” per l’adeguamento sismico degli edifici per l’annualità 2019. E cosa fa il consigliere Vincenzo D’Incecco? Dice che è tutta farina del loro sacco e annuncia “fondi assegnati alla Regione Abruzzo. Ma ne siamo sicuri?”, si chiede il consigliere regionale PD Antonio Blasioli. 

“In verità  – dice Blasioli – le graduatorie per i fondi destinati alle scuole risalgono a luglio 2019, a monte di quella graduatoria c’è il lavoro e la Delibera di Giunta Regionale n. 551 approvata in data 1 agosto 2018, quando governava il centrosinistra ed era presidente Luciano D’Alfonso. Parliamo di fondi che andranno alla scuola per l’infanzia e secondaria di Penne, 2 milioni di euro; Manoppello, istituto  Caldarone e Marconi 3.375.000 euro;  scuola secondaria di primo grado e infanzia di Torre de’ Passeri, 1.286.665,78 euro;  Pescara, scuola secondaria  Michetti 1.230.000,00 euro. Tanta la fretta di comunicare di D’Incecco, che a Penne ha fondato pure una nuova scuola, l’istituto Cesare De Titta, che in area vestina non c’era prima che la Lega, sbagliando la riga dell’elenco, lo sradicasse da Sant’Eusanio del Sangro per ripiantarlo lì!”.




“Questa è la storia – conclude Blasioli – . Iniziata la gestione a trazione Lega inizia la fiction anche su questo argomento. Anche se, va detto qualcosa il centrodestra lo ha fatto: la delibera con cui il 17 novembre di fatto la Regione riallinea un errore numerico che era stato segnalato già da agosto da una nota del Miur che ha chiesto all’Ente di correggere per poter erogare. Gli ci sono voluti mesi per farlo. Forse di questo D’Incecco si prende il merito. Ma che bravo eh?”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: