A PESCARA, L'AQUILA E TERAMO SI DIMETTONO MASCI, DI NINO E FANINI, SOSTITUITI DA SOSPIRI, DE ANGELIS E ASTOLFI

FORZA ITALIA: CAMBIO DELLA GUARDIA PER TRE COMMISSARI PROVINCIALI SU QUATTRO

5 Settembre 2019 20:24

PESCARA – Una vera e propria rivoluzione nell’assetto territoriale di Forza Italia, con cambi della guardia per tre commissari provinciali su quattro.

Come reso noto dal senatore azzurro e coordinatore regionale Nazario Pagano, in provincia di Pescara il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, succede nel ruolo di commissario a Carlo Masci, eletto sindaco di Pescara. 

In provincia dell'Aquila, l’ex sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, riceve il testimone di commissario provinciale da Antonella Di Nino, sindaco di Pratola Peligna.

In provincia di Teramo l’ex primo cittadino di Atri, Gabriele Astolfi, succede all’avvocato Vincent Fanini.






Solo in provincia di Chieti resta al suo posto da commissiario il consigliere regionale, Daniele D’Amario.

Nela nota Pagano precisa che il cambio di testimone fa seguito alle dimissioni di tre commissari uscenti, “per impegni sopravvenuti”. 

“A breve – precisa Pagano – i commissari saranno affiancati dai vice per dare un fattivo contributo al rilancio di Forza Italia, nel segno della continuità dell’indirizzo politico e con rinnovata energia, per radicare ancor di più il partito nel tessuto sociale, economico e produttivo dell’Abruzzo. Ai commissari uscenti Masci, Fanini e Di Nino, va tutto il  mio riconoscimento per la qualità del  lavoro sin qui svolto e per l’impegno profuso nello spirito di servizio. Agli entranti Sospiri, Astolfi e De Angelis, assieme a D’Amario, auguro di affrontare al meglio delle loro competenze e delle loro capacità le sfide che ci attendono”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: