FRANCESCO CIVITAREALE, L’ORCHESTRA E I CONCERTI IN GIRO PER IL MONDO: “DIRIGERO’ MIO BRANO”

22 Maggio 2022 08:28

L'Aquila: Cultura

L’AQUILA – Una vita per la musica, tra lezioni al conservatorio e turnée in tutto il mondo con le orchestre più importanti: una carriera lunga oltre 30 anni e ancora “una montagna di progetti”.

In questi giorni Francesco Civitareale, 62 anni, si trova a Chalon-sur-Saone, in Francia, per “Mandolinissimo”, un “ensemble à plectres inter-régional”, ma la sua avventura è partita circa 33 anni fa da un piccolo comune d’Abruzzo, Vittorito (L’Aquila), dove è cresciuto. Contrabbassista, compositore, direttore d’orchestra, Civitareale si è formato al conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma, ha poi insegnato nella scuola di musica di Sant’Apollinare per poi arrivare in Lussemburgo, dove è stato insegnante di Conservatorio per 32 anni.

E poi ancora concerti in tutta Europa, Cina, Giappone, Russia: “in questi anni non mi sono mai fermato, non potrei, ho ancora troppi progetti”, spiega Civitareale ad AbruzzoWeb.

Oggi in Francia dirigerà un’importante orchestra con 30 elementi provenienti da diversi Paesi: “E succederà qualcosa che fino ad oggi non mi è mai capitato: per la prima volta dirigerò l’orchestra per un mio brano”, dice provando a contenere l’emozione.

Sobrietà e orgoglio genuino, quello che non ha bisogno di essere ostentato, parole precise e mai esagerate: “a quanto pare le mie composizioni sono state apprezzate e presto verrà sviluppato un nuovo progetto, quello di un cd con i miei brani con un’orchestra internazionale formata dai migliori elementi d’Europa”.

Un piano chiaro, importante, che però è solo un ulteriore tassello di una lunga ed intensa produzione musicale: “Finalmente riprendiamo a pieno regime i ritmi che abbiamo dovuto interrompere per due anni a causa della pandemia. Ho ancora una montagna di progetti da portare avanti. Il cd è uno dei più imminenti e assorbirà sicuramente buona parte del tempo per le prossime settimane ma non solo. In programma, a breve, anche un viaggio in Germania, dove sono stato chiamato a dirigere”.

Civitareale ha già inciso diversi Cd per moltissime case discografiche quali tra l’altro: Universal, Victor, Warner Music, Jade, Studio A Recordings e Dual.

Di fatto, come si legge nella sua biografia, da qualche anno si consacra alla composizione e all’orchestrazione. Numerosissime sono le sue orchestrazioni che variano dalla musica rinascimentale alla musica pop rock. Composizioni che sono state eseguite e diffuse radiofonicamente in Giappone, Germania, Svizzera, Francia, Olanda e Spagna.

Insegnante molto apprezzato per le sue capacità didattiche e per la sua maniera di trasmettere la passione per la musica, è regolarmente invitato in Francia, in Lussemburgo, in Germania e in Italia a tenere corsi di perfezionamento orchestrali, di contrabbasso e di musica da camera.

Una vita legata in maniera indissolubile alla musica, anche dopo la pensione: “dopo più di 30 anni fuori casa sono tornato in Abruzzo, ho casa nella bellissima città di Pescara. Ma – riconosce – sono sempre pronto a partire e ad immiggermi in nuovi progetti. E sono ancora tanti”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: