FRISA, NASCE NUOVO ECOPARCO ECOLAN: E’ IL SECONDO IN ITALIA

23 Gennaio 2021 11:43

FRISA – Dopo Lanciano anche il Comune di Frisa, avrà il suo Ecoparco pubblico multimediale. A comunicarlo, la consigliera comunale Chiara Di Nenno, che aggiunge: “Il progetto nasce da un’iniziativa del Comune di Frisa in collaborazione con la società pubblica, partecipata dai comuni soci, EcoLan spa. L’Ecoparco è il secondo in Italia di questo genere e nasce per uno scopo preciso: coniugare l’offerta di servizi utili per la gestione dei rifiuti urbani e al tempo stesso regalare al paese uno spazio dove vivere, socializzare, fare sport, rilassarsi, far giocare i bambini e gli amici a quattro zampe, connettersi, informarsi. La struttura EcoLan è stata progettata con la consapevolezza che godere di spazi vivibili e ben organizzati può contribuire al benessere individuale e sociale di una comunità. Si tratta di un valore aggiunto per un paese che vuole considerarsi a misura d’uomo”.

L’area è ampia 1.200 metri quadri: accogliente, valorizzata e inclusiva offrirà occasioni di svago, di gioco e di socializzazione. Il tutto con lo sguardo ben puntato sulla sostenibilità ambientale, sull’economia circolare e, soprattutto, sulla concezione che vede i rifiuti come una risorsa e, non più, come un problema. All’interno l’Ecoparco ospiterà un percorso fitness, un punto per la manutenzione delle biciclette e la ricarica delle bici elettriche, wifi gratuito, parco giochi inclusivo, dog area, panchine dotate di ricarica per smartphone e tablet
.
L’area, sottoposta a telecamere di videosorveglianza 24 ore su 24, sarà dotata anche di una panchina multimediale inclusiva compresa di lavagna, in grado di ospitare un’intera classe delle scuole del paese per lezioni all’aperto. L’intero progetto è stato pensato per creare momenti di aggregazione per giovani e anziani, attraverso l’ulteriore possibilità di organizzare piccoli eventi culturali per la comunità.




L’Ecoparco ospita due isole ecologiche che consentiranno di conferire cinque tipologie di rifiuti carta/cartone, plastica e metalli, secco residuo, organico, vetro; oltre alla distribuzione delle buste per il conferimento dell’organico. Si possono riciclare e destinare a miglior vita anche olio di cucina esausto, flaconi e bottiglie di plastica. Con un sistema di accumulo punti, se ricicli hai diritto gratuitamente ad acqua refrigerata filtrata liscia o frizzante, detersivo biologico e una borraccia di alluminio per fare un regalo all’ambiente e a se stessi senza far circolare denaro.

Verrà realizzato all’interno del parco giochi già esistente, ma ormai poco utilizzato e non più adeguato. L’Ecoparco avrà bisogno della collaborazione dei cittadini per restare sempre così come è stato ideato: bello, inclusivo, utile, verde e intelligente.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!