FURTI NEI SUPERMERCATI, STRADALE RINTRACCIA E DENUNCIA GLI AUTORI

31 Marzo 2021 15:28

L’AQUILA – Sacchi pieni di alimenti, prodotti per cosmesi, batteria e alcolici per un valore di 5mila euro.

Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti del Distaccamento di Polizia Stradale di Carsoli hanno fermato sull’A-24,  un’auto con targa bulgara che viaggiava in direzione Roma, segnalata dal Centro Operativo Autostradale dell’Aquila, come possibile mezzo utilizzato dagli autori del tentato furto in un supermercato di Foligno.

A bordo dell’auto viaggiavano due cittadini romeni di 23 e 29 anni: il conducente senza una patente idonea a condurre veicoli sul territorio italiano e il più giovane senza documenti. Sull’auto, sono stati trovati otto sacchi pieni di merce di vario tipo come alimenti, prodotti per cosmesi, batterie, alcolici; altra merce era occultata sotto i sedili e nel vano del cruscotto della vettura, per un valore totale di circa 5mila euro.

La merce è stata sequestrata in quanto i due cittadini romeni non erano stati in grado di giustificarne la provenienza: entrambi disoccupati e in Italia senza fissa dimora, sono stati  denunciati per ricettazione e contravvenzionati per violazione della normativa anti covid. Il conducente è stato anche contravvenzionato per guida senza patente e l’auto sottoposta a fermo amministrativo.

Dagli accertamenti effettuati questa mattina è emerso che il responsabile di zona dei supermercati Lidl ed Eurospin della provincia dell’Aquila aveva segnalato l’ammanco di un grosso quantitativo di merce. Lo stesso, nello sporgere denuncia presso il distaccamento di Carsoli, ha individuato nella merce sequestrata, alcune pezze di parmigiano oggetto del furto per un valore di 700 euro, che gli sono state riconsegnate. Sono in corso accertamenti per individuare i proprietari dell’altra merce sequestrata.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: