FUTURO IN COMUNE: GSSI E AIELLI PROTAGONISTI NELLA CALL ASSOCIAZIONE NED

19 Maggio 2021 08:09

L’AQUILA – Giovedì 20 maggio ore 18.30, su piattaforma zoom e in diretta live sulla pagina Facebook e su YouTube, Ned torna a parlare di aree interne e piccoli comuni.

In questo incontro si avrà modo di conoscere le best practices realizzate dai comuni del Centro-Sud Italia e diventate un sistema di sviluppo dei borghi contro lo spopolamento e la perdita del lavoro, fenomeni che affliggono in maggior misura le aree interne. Ospiti della call i comuni di: Aielli (Abruzzo), Macchiagodena (Molise), Sessa Aurunca, fraz. Valogno, (Campania),Grottole (Basilicata), Melpignano (Puglia),  Chiaravalle Centrale (Calabria) e  Gagliato (Calabria).

Verranno approfonditi temi inerenti lo sviluppo delle aree interne, progettazione e diffusione di best practices, con esperti quali Giulia Valeria Sonzogno, PhD candidate in Urban Studies & Regional Science presso Istituto Scientifico Gran Sasso (GSSI) e Pietro Curatola CEO del Centro Territoriale Europeo Satriano.

Interverrà anche il  senatore Gianni Pittella, il quale ha presentato il DDL S. 2165, presentato in data 1 aprile 2021, con  “Misure per favorire l’insediamento di nuovi residenti nei comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e in materia di terzo mandato dei sindaci”.

Ospiti in rappresentanza dei comuni saranno Enzo Di Natale, Sindaco di Aielli; Felice Ciccone, Sindaco di Macchiagodena; Dora Mesolella, Associazione Culturale ” Il Risveglio” per il comune di Sessa Aurunca, fraz. Valogno; Andrea Paoletti fondatore del progetto “Wonder Grottole”; Valentina Avvantaggiato, Sindaca di Melpignano (Puglia); Pina Rizzo, Consigliere Comunale con delega alla cultura e alle Pari Opportunità presso il comune di Chiaravalle Centrale (Calabria); Guerino Nisticò, responsabile della comunicazione dell’Associazione degli Operatori Turistici “Riviera e Borghi degli Angeli” di Badolato (Calabria) e Paola Ferrari Presidente dell’accademia nanoscienze di Gagliato (Calabria).

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: